26/02/2024pioggia debole

27/02/2024rovesci di pioggia

28/02/2024pioggia debole

26 febbraio 2024

Nord-Est

Controlli sui distributori di carburante: 25 violazioni riscontrate

Relative all'omessa comunicazione periodica dei prezzi al portale Osserva prezzi e alla mancata esposizione o alla discrepanza dei prezzi praticati rispetto a quelli indicati nei tabelloni dell'area del distributore

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Controlli sui distributori di carburante: 25 violazioni riscontrate

VENEZIA - Nelle ultime settimane, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Venezia hanno aumentato la vigilanza sugli impianti di distribuzione stradale di carburante. Queste attività di controllo si sono concentrate sul corretto monitoraggio e la comunicazione dei prezzi praticati, l'esposizione corretta al pubblico dei prezzi, il monitoraggio dei prezzi per contrastare aumenti fraudolenti e l'obbligo di esporre il "prezzo medio" regionale dal 1° agosto.

Durante questo periodo estivo, sono stati eseguiti 50 controlli presso distributori stradali, rivelando situazioni di irregolarità in 9 operatori e contestando 25 violazioni. Le violazioni principali riguardavano l'omessa comunicazione periodica dei prezzi al portale Osserva prezzi e la mancata esposizione o la discrepanza dei prezzi praticati rispetto a quelli indicati nei tabelloni dell'area del distributore.

In particolare, nel circondario di Jesolo, sono stati scoperti due distributori stradali che non si erano nemmeno registrati sul portale Osserva prezzi del Ministero, trascurando di inviare le comunicazioni dei prezzi praticati come richiesto ogni 8 giorni. In un caso, è stato scoperto anche un dipendente in situazione lavorativa irregolare.

Inoltre, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, sono stati effettuati quasi un centinaio di controlli sulla "qualità" lungo le principali arterie stradali della provincia su camion e cisterne per il trasporto di prodotti petroliferi. Non sono state rilevate irregolarità significative in questa fase di verifica della qualità del prodotto.

Questi controlli mirati della Guardia di Finanza hanno l'obiettivo di garantire la corretta applicazione delle normative in materia di distribuzione di carburante e la tutela dei consumatori da eventuali pratiche commerciali sleali.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×