21/02/2024parz nuvoloso

22/02/2024pioviggine

23/02/2024rovesci di pioggia

21 febbraio 2024

Benessere

Tumori, Ai rivoluziona screening mammografico, 'può sostituirsi al medico'.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Tumori, Ai rivoluziona screening mammografico, 'può sostituirsi al medico'.

Roma, 26 set. (Adnkronos Salute) - L'intelligenza artificiale potrebbe rivoluzionare il lavoro dei medici in ambito oncologico. Uno studio sulla valutazione dell'efficacia dell’Ia nello screening del tumore al seno, pubblicato sulla rivista 'Lancet Digital Health', "ha dimostrato che l'utilizzo dell'Ia può sostituire uno dei due lettori umani nel sistema di doppia lettura europeo, riducendo così i costi medici e migliorando l'esperienza dei pazienti". Lo rilancia l'azienda Lunit in una nota, sottolineando come "il dato della ricerca è constatabile anche in Italia presso l’ospedale di Treviso, in cui la tecnologia Lunit Insight Mmg è stata applicata alle normali pratiche di screening mammografico. I benefici appaiono tanto più evidenti se si considera che i tumori mammari sono la neoplasia più frequente nelle donne, con una quota di circa il 30% di tutti i tumori maligni. Nel nostro Paese, si stima che solo nel 2022 siano stati diagnosticati 55.700 nuovi casi di tumore al seno, dati in leggera crescita rispetto alle precedenti stime del 2020.

Il sistema di doppia lettura prevede che ogni mammografia venga esaminata da due radiologi diversi. "Tuttavia, in Italia, come in molti altri Paesi, vi è una sempre più forte carenza di personale specializzato. In questo contesto - prosegue l'azienda - l’utilizzo di tecnologie avanzate può facilitare il lavoro dei professionisti sanitari. Con l’ausilio del software Lunit Insight Mmg, lo studio ha dimostrato che l’Ia può sostituire uno dei due lettori umani, riducendo così la necessità di un secondo radiologo".

Lo studio ha analizzato ben 55.581 casi di screening, paragonando le analisi di due radiologi a quelle condotte dal software. Nello scenario in cui un solo radiologo è affiancato dall’intelligenza artificiale, i risultati "hanno dimostrato un tasso di riconoscimento del tumore di 4,7 su 1.000 unità analizzate, superiore a quello di 4,5 su 1.000 quando lo screening viene effettuato da due radiologi senza l’ausilio del software. L’Ia, sia da sola che affiancata da un esperto, ha permesso anche di ridurre i tassi di richiamo per approfondimenti", riporta la ricerca.

La partnership tra Lunit e il Capio Saint Göran Hospital, il più grande ospedale privato della Svezia e parte del gruppo Ramsay Santé, rappresenta un passo importante verso l'implementazione dell'Ia nello screening del tumore al seno. Grazie a questa collaborazione, Lunit Insight Mmg è stato integrato nel programma nazionale svedese di screening del tumore al seno, diventando il primo caso al mondo in cui l'Ia sostituisce uno dei due lettori umani in questa pratica.

"Questo studio rappresenta un importante passo avanti nella sanità, aprendo la strada ad un'era in cui l’Ia si integra perfettamente con gli standard di screening del tumore al seno - ha affermato Brandon Suh, Ceo di Lunit - Siamo estremamente soddisfatti di vedere confermato il contributo effettivo che l’Ia sta dando per ridefinire gli standard di screening del tumore. Ci auguriamo di vedere presto ulteriori nuove applicazioni di questa tecnologia in Italia". Recentemente pubblicati su Lancet Digital Health, i risultati dello studio e la conseguente implementazione dell'Ia nelle pratiche di screening mammografico saranno presentati durante la prossima conferenza Eusobi 2023 (European Society of Breast Imaging 2023) che si terrà a Valencia, in Spagna, dal 28 al 30 settembre.

"A seguito dell’autorizzazione della Food and Drug Administration negli Stati Uniti, e avendo ottenuto il marchio Ce, la nostra suite informatica di punta Lunit Insight viene attualmente utilizzata clinicamente in oltre 2.000 ospedali e istituzioni mediche in più di 40 paesi. Lunit ha sede a Seul, in Corea del Sud, con uffici e rappresentanti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, visitate il sito lunit.io", conclude la nota.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×