29/05/2024nuvoloso

30/05/2024pioggia

31/05/2024temporale

29 maggio 2024

Montebelluna

Al via i lavori alla scuola di Guarda Bassa dove saranno ospitati i bambini del nido oggetto di riqualificazione

I lavori di manutenzione e adeguamento dell’ex scuola primaria di Guarda Bassa dovranno concludersi prima dell’avvio dell’anno scolastico dell’asilo nido

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Guarda Bassa

MONTEBELLUNA - I bimbi del nido avranno una sede provvisoria fino al completamento della riqualificazione funzionale dell'asilo comunale dedicato ai bimbi dai zero ai tre anni. Ma la circostanza comporterà un intervento volto ad adeguare uno stabile che servirà ad ospitare i bambini iscritti al nido comunale, vale a dire l'ex scuola elementare di Guarda Bassa. “Dopo aver ospitato i bambini che frequentavano la primaria di Caonada nel corso del cantiere per l’adeguamento sismico della scuola Serena, abbiamo ritenuto che la stessa sede di via Villette potesse essere ottimale anche per ospitare i bambini del nido che - spiega il sindaco, Adalberto Bordin - ora sarà oggetto di un intervento altrettanto significativo che beneficia di un contributo PNRR di oltre 1 milione di euro per l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico. Per questo abbiamo stanziato 290mila euro che serviranno per adeguare la sede in modo che da settembre i bambini del nido possa frequentare regolarmente la scuola almeno fino alla conclusione del cantiere del nido il cui inizio è previsto alla fine dell’estate prossima la fine entro dicembre 2025”.

Il progetto prevede una serie di interventi volti a rendere possibile il nuovo utilizzo della struttura come asilo nido, quali la realizzazione di un’area esterna in stabilizzato così da poter essere utilizzata per il carico-scarico dei bambini ed eventuale parcheggio, la realizzazione di un’area verde da dedicare a giardino e di un nuovo accesso carrabile per la porzione di edificio che resterà ad uso di impianto sportivo, indipendente dall’area della scuola. La creazione di nuove recinzioni divisorie, dell’impianto antincendio e dell’impianto di condizionamento oltre che l’adeguamento dei servizi igienici all’uso di bagni per bambini dai 0 ai 3 anni con la sostituzione dei sanitari e la conversione del bagno esistente in bagno per gli insegnanti con antibagno e bagno. Conclude il sindaco: “D’accordo con i tecnici, inoltre, l’adeguamento sei servizi igienici sarà reversibile in modo che, una volta terminate le necessità connesse con l’asilo nido, gli ambienti possano essere riconvertiti ad uso over 3 anni Si tratta dell’ennesima operazione di edilizia scolastica che conferma quanto questo tema sia prioritario per l’amministrazione che anno dopo anno continua ad investire risorse cospicue per l’educazione e la sicurezza delle nuove generazioni”.
 



Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×