Carne genuina tra i green del golf a Pederobba

San Martino, dalla stalla al banco

| Sara Armellin |

immagine dell'autore

Sara Armellin | commenti |

PEDEROBBA - Questa è una storia dedicata agli amanti della carne di qualità: siamo ai piedi del Monfenera, tra Pederobba e Cavaso, proprio nel bel mezzo dei verdi prati gestiti dall’Asolo Golf Club. Infatti la strada che porta all’azienda agricola San Martino costeggia proprio le buche, facendo slalom tra le reti di recinzioni del terreno di gioco.

Superato un ponticello ben segnalato, si arriva sul parcheggio dove si trova il punto vendita dell’azienda agricola San Martino: sebbene siamo tra prati e boschi, sembra si entrare in una boutique della carne! Igor e Luigina, proprietari dell’azienda agricola di famiglia, puntano infatti alla massima eccellenza in tutte le scelte: il banco del negozio è degno di una macelleria gourmet! Carni fresche, insaccati, preparati sfiziosi, pronti da cuocere: ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Ma per arrivare a questo banco succulento, tutto parte dagli anni 80 e dal papà, il compianto Cesario Zanella, che diede inizio all’azienda agricola di famiglia allevando animali da cortile prima e, dagli anni 90, anche suini, nutrendoli principalmente con i cereali coltivati in azienda. Passaparola e ottimi prodotti hanno portato la famiglia Zanella a investire ancora nell’azienda, aprendosi anche all’allevamento dei bovini: anno dopo anno, mercato dopo mercato, la scelta di modernizzare il punto vendita con un efficientissimo laboratorio di lavorazione per la preparazione, oltre che degli insaccati, di pronti da cuocere con base carne.

Luigina, energica ed entusiasta sorella di Igor, è entrata a pieno titolo nella gestione dell’azienda dal 2013, dopo la scomparsa di Cesario: con grinta e prontezza, si è licenziata dal lavoro dipendente di impiegata, si è rimboccata le maniche e ha dato il suo fondamentale contributo alla gestione non solo dei 3 furgoncini appena acquistati per coprire i mercati locali, ma anche del punto vendita. Luigina, insieme alla mamma Gianna, coordina i 6 dipendenti che disossano le mezzene nell’efficientissimo laboratorio dietro al negozio e già sta pensando ai prossimi progetti aziendali, sempre insieme al fratello Igor, che segue invece i campi e la stalla.

L’attenzione per la qualità si sente al primo boccone: oltre alle carni fresche, bianche e rosse, meritano un assaggio gli affettati – dal prosciutto cotto, alla pochetta stufata passando per i classici insaccati; comodi e sfiziosi i pronti da cuocere, delle golose preparazioni a base di carne che piacciono molto al consumatore di oggi; numerose anche le proposte prive di glutine.

Perché per essere un’azienda agricola che vende direttamente al pubblico è necessario saper trovare il giusto equilibrio tra tradizione e modernità, venendo incontro ai gusti del mercato ma senza dimenticare le radici agricole: è il delicato equilibrio che Luigina e Igor mantengono, con tutta l’energia e la riconoscenza del padre Cesario che ha loro trasmesso l’amore per il lavoro in agricoltura.

 



foto dell'autore

Sara Armellin

 

Agenda

Dello stesso argomento

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×