12/08/2022pioggia e schiarite

13/08/2022velature lievi

14/08/2022velature lievi

12 agosto 2022

Nord-Est

Bollette: con rincari a rischio destagionalizzazione Jesolo

L'allarme dell'Associazione albergatori

|

|

Bollette: con rincari a rischio destagionalizzazione Jesolo

JESOLO - Il caro-bollette di luce e gas rischia di pregiudicare la destagionalizzazione delle stazioni turistiche marine. L'allarme è del presidente di Aja Jesolo, Alberto Maschio.

"Quello degli aumenti è 'il' problema dei problemi. Stiamo ricevendo quasi quotidianamente la testimonianza di pesanti aumenti da parte delle forniture, a cominciare da quelle più note di energia e gas - osserva -. Tutti i nostri costi vivi, dalle materie prime alla forniture, stanno subendo aumenti del 20/30%, che rischiano di incidere pesantemente sull'andamento della stagione". Maschio entra nel vivo del problema. "Facciamo un esempio delle lavanderie, ovvero una delle voci più importanti del bilancio: a tutti i colleghi stanno arrivando delle lettere in cui si comunica che, per la stagione 2022, verrà applicato un aumento pari al 22% - dice - .

E quelli che si stanno registrando sono aumenti, dalle bollette alla frutta e verdura, che andranno ad incidere anche sui bilanci delle famiglie, diminuendo il loro potere d'acquisto e, di conseguenza, anche la possibilità di fare vacanza, oltre a creare inevitabili problemi sociali, che non andranno trascurati".

Come Federalberghi, annuncia, "ci stiamo muovendo nelle sedi preposte perché è evidente che la soluzione non può essere solo il contenimento degli oneri di sistema su cui il Governo sta lavorando". "Siamo molto preoccupati - aggiunge il presidente Maschio - perché questi rincari possono seriamente mettere a rischio l'avvio e la chiusura della stagione estiva, annullando, di fatto la cosiddetta destagionalizzazione: molti colleghi, infatti, potrebbero vedersi costretti a non aprire nei periodi canonici di bassa stagione, a causa degli alti costi". 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×