07/12/2021velature lievi

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Mogliano

Preganziol, tutto pronto per l’inaugurazione del Nuovo Centro Sollievo Alzheimer “L’incontro”

Così la Città festeggia la Giornata Mondiale dell’Alzheimer. Ci parlano del progetto i referenti Elena Stocco e Bruno Cescon

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Anche Preganziol avrà il suo Centro Sollievo Alzheimer

PREGANZIOL – Oggi, martedì 21 settembre, proprio in occasione della Giornata Mondiale dell'Alzheimer, a Preganziol, verrà inaugurato il nuovo centro sollievo Alzheimer “L’incontro”.

Appuntamento alle ore 18.00 presso la tensostruttura allestita in Piazza Gabbin. I referenti del progetto - l’Assessora alle Politiche Sociali Elena Stocco e il responsabile dei volontari dell’Associazione Auser “Prato Ganzolo”, Bruno Cescon - ci spiegano di cosa si tratta.

Quindi anche Preganziol avrà il suo servizio dedicato alle persone con decadimento cognitivo…

“Sì, fino ad ora abbiamo avuto una proficua collaborazione con le strutture di Dosson di Casier e di Mogliano Veneto. Era però giunto il tempo di dare una risposta direttamente sul nostro territorio”.

E come è stato accolto il progetto in Città?

“C’è stata subito grande disponibilità ed entusiasmo da parte di tutti. Ringraziamo i volontari di Auser Prato Ganzolo che si occuperanno del Centro, i quali sono stati formati dai professionisti dell’Israa (Centro Specialistico per le Demenze)”.

Quali attività verranno proposte dai volontari?

“Saranno tutte attività studiate con il personale qualificato dell’Israa e pensate su misura degli ospiti in base alle loro capacità residuali. Il nostro intento è di far sentire a proprio agio chi frequenterà la struttura, di farlo sentire ancora parte di qualcosa. Ma anche di essere di supporto alle famiglie che, non va dimenticato, sono anch’esse interessate dalle numerose difficoltà che questa malattia provoca”.

Dove sarà ubicato il Centro di Sollievo?

“Dopo un approfondito ragionamento abbiamo deciso di utilizzare l’ex biblioteca presso la scuola secondaria di primo grado U. Foscolo, dove l'Amministrazione è intervenuta per la risistemazione degli spazi ed il loro arredamento investendo una somma pari a circa 20.000 euro. Si tratta di una struttura che si trova in posizione strategica: al centro del paese, facilmente raggiungibile, priva di barriere architettoniche e a pochi metri dagli uffici dei servizi sociali con i quali collaboriamo”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×