26 ottobre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Omicidio di Moriago, si è costituito il presunto aggressore

La vittima è una donna di 35 anni, Elisa Campeol di Pieve di Soligo

|

|

L'isola dei morti

MORIAGO DELLA BATTAGLIA - Cadavere ritrovato all’Isola dei Morti: il presunto omicida si è costituito.

Si tratta di un 40enne incensurato della zona: si è presentato alla stazione dei Carabinieri a Valdobbiadene

La vittima è una donna di 35 anni, Elisa Campeol di Pieve di Soligo (nel riquadro), dove lavorava come barista.

Non si conoscono le motivazioni del gesto.Il corspo della donna si trovava in un lettino vicino al fiume Piave. Pare che vittima e assassino non si conoscessero. La donna avrebbe resistito con tutte le sue forze all'aggressore prima di arrendersi. 

Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Vittorio Veneto. Secondo una prima ricostruzione, la donna si era recata nella zona, sulle sponde del fiume Piave, soltanto per prendere il sole.

Il suo corpo è stato rinvenuto a terra, accanto ad un lettino pieghevole.

La morte è stata causata da numerosi colpi di arma da taglio, evidenti sul cadavere. Dal momento del delitto a quello in cui un passante, verso le 12.30, ha notato il corpo nel parco e dato l'allarme al 118, sarebbe trascorsa meno di un'ora.
 

 

LEGGI ANCHE

Moriago, cadavere di una donna ritrovato all'Isola dei Morti

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×