04/10/2022nuvoloso

05/10/2022nubi sparse

06/10/2022nubi sparse

04 ottobre 2022

Castelfranco

Giovane studentessa inaugura AssembraMENTI, spazio virtuale dove "contaminarsi" con nuove idee

Attraverso ClubHouse, Anna Trentin offre uno spazio di confronto intergenerazionale. «Ai miei coetanei dico: ‘Tentate sempre, non abbiate paura di fallire'».

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Giovane studentessa inaugura AssembraMENTI, spazio virtuale dove

CASTELFRANCO - La chiamano Generazione Z o dei “nativi digitali”, formata da quei ragazzi e ragazze che, nati a cavallo del nuovo millennio, si sono trovati immersi in una società globalizzata, digitalizzata e interconnessa. Questa tuttavia è anche la generazione che appena maggiorenne ha vissuto le due peggiori crisi economico-sociali degli ultimi decenni.

Sono dunque giovani pervasi continuamente da stimoli e idee ma anche da incertezze sul futuro e che dunque cercano sempre più luoghi dove potersi esprimere liberamente, senza pregiudizi. Anna Trentin, classe 2000, fa parte a pieno titolo di questa generazione, alla quale offre uno di questi spazi, attraverso ClubHouse, uno dei social media più in voga degli ultimi mesi, organizzato in “stanze” (room), nelle quali gli utenti possono scambiarsi messaggi vocali, che scompaiono una volta chiusa la stanza.

Originaria di Castelfranco, dove ha frequentato il liceo linguistico Giorgione, Anna Trentin ha intrapreso gli studi in Comunicazione all’Università di Padova e, nonostante la giovane età, può vantare collaborazioni importanti con realtà innovative e dinamiche nell’ambito della formazione e comunicazione, da TEDx a Capitale Umano Italiano, fino ad Aurora Fellow, programma europeo volto a sviluppare l’imprenditoria giovanile.



Nel suo percorso, Anna è sempre più consapevole di come i social network possano essere il vero palcoscenico dei giovani e individua in ClubHouse lo strumento più adatto, dove non conta l’apparenza ma il contenuto. Per tale motivo, assieme all’amico Vieri Mantelli, organizza AssembraMENTI, una room di ClubHouse dove conoscersi e “contaminarsi di nuove idee”, dando l’occasione ai giovani di connettersi con professionisti del settore, tra cui manager e docenti, instaurando con loro un rapporto umano, duraturo e proficuo.

L’esperimento, avviato nel febbraio 2021, cresce in fretta: da una media di 30 partecipanti si è passati ad oltre 200, coinvolgendo nel progetto anche personaggi di rilievo del mondo imprenditoriale e del marketing digitale. Immersa in un ambiente sempre più stimolante, nel quale la sperimentazione è l’ingrediente principale, e pronta a partire in autunno verso gli Stati Uniti per motivi di studio, Anna sprona i propri coetanei a tentare, senza paura del fallimento: «Troppe volte temiamo il giudizio altrui, e questo ci frena, ma quando ti butti arrivi sempre alla meta. Ci sarà sempre qualcuno che la pensa come te, che ha la tua stessa visione del mondo e i tuoi stessi ideali di cambiamento. Perciò buttatevi, non abbiate paura di fallire, siate coraggiosi. Non si ha mai l’idea di chi si può incontrare nel percorso».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×