20 giugno 2021

Cronaca

Weekend 21 marzo, inizia primavera ma torna inverno: ecco dove

Venti gelidi, temperature giù e maltempo

|

|

meteo

ROMA - Torna l'inverno nel weekend di sabato 20 e domenica 21 marzo. L'irruzione di venti gelidi di origine artico-polare darà vita a due vortici ciclonici che attueranno un doppio attacco perturbato soprattutto al Centro-Sud. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che venerdì un primo centro di bassa pressione si posizionerà tra la Sardegna e il Mar Tirreno facendo peggiorare il tempo entro sera su parte del Centro e al Sud con rovesci a tratti temporaleschi e nevicate a quote collinari (6-800 metri). Il Nord sarà escluso da questo peggioramento e soltanto sull'arco alpino di potranno avere delle nevicate fino in valle.

 

Sabato il vortice comincerà a spostarsi verso levante calamitando aria via via più fredda che entrerà con prepotenza dalla Porta della Bora. Mentre al Nord avremo nubi sparse con occasionali e improvvisi brevi rovesci, al Centro-Sud l'instabilità la farà da padrona ancora con rovesci diffusi a carattere sparso e nevicate a quote di collina (fin sopra i 400 metri in serata sui versanti adriatici). Ma non è finita.

 

Domenica, i venti forti e freddi da Nord/Nordest raggiungeranno addirittura l'Africa. Un ciclone dalla Tunisia verrà rinvigorito dall'afflusso gelido e risalirà verso il Meridione. Piogge e temporali a tratti forti potranno colpire la Sicilia, mentre precipitazioni diffuse e intense colpiranno il resto del Sud e le regioni adriatiche centrali fino alla Romagna. L'ulteriore apporto di aria fredda che soffierà con maggior intensità su gran parte d’Italia farà crollare la quota della neve che scenderà, anche sotto forma di bufera, fin sopra i 4-500 metri in Sardegna, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata. Tempo soleggiato invece al Nord, ma ventoso.

 

Le previsioni

Giovedì 18. Al nord: un po’ instabile in Emilia Romagna e sull’arco alpino, nevischio a bassa quota. Al centro: tempo spiccatamente instabile con precipitazioni sparse, nevose in collina. Al sud: peggiora dalla Sicilia verso Calabria e Appennini, neve in collina.

Venerdì 19. Al nord: neve debole sui rilievi del Piemonte, nubi sparse altrove. Al centro: subito piogge sul sassarese, entro sera peggiora su Lazio, Abruzzo e Molise. Al sud: dapprima soleggiato, poi in serata peggiora via via più diffusamente.

Sabato 20. Al nord: nubi sparse, improvvisi possibili rovesci, venti freddi da Nordest. Al centro: molto instabile su Marche, Abruzzo, Molise, Lazio con neve a 4-600 metri. Al sud: maltempo su tutte le regioni con neve a 4-500 metri sulle regioni peninsulari.

Domenica, ciclone al Sud, vento intenso su tutta Italia, neve al Centro-sud a 3-500 metri.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×