28 maggio 2020

Montebelluna

Appello a chi ha macchine da cucire e stoffa: servono mascherine per gli operatori della casa di riposo

Una catena umana di solidarietà alla quale hanno risposto addirittura da Trento

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Mascherine fai da te

CORNUDA – Il fioraio per antonomasia di Cornuda, il celebre Lino ieri ha lanciato un accorato appello sui social: “Una mia amica che lavora in casa di riposo mi ha chiesto aiuto. Sono senza mascherine in tutte le strutture della zona. Cercano macchine da cucire industriali per farle. Chiunque possa aiutarla mi contatti 3287463156. Grazie”.

Un bel esempio di altruismo e solidarietà a cui hanno risposto in tanti addirittura da Trento ma arrivare alla meta non è semplice e di lì a poco il secondo appello: “Sono ancora qui per il vostro aiuto. Se ci fosse qualche azienda disposta a donare del tessuto non tessuto per fare le mascherine. Stiamo trovando macchine e aiutanti. Grazie mille”.

L’invito è quindi per chi ha macchine da cucire e tessuti adatti allo scopo, di fare le propria parte e di mettersi a disposizione. Incredibilmente ad oggi in molte strutture per anziani, che vista la virulenza del morbo verso la terza età sono le più a rischio, gli operatori non hanno ancora i dispositivi necessari a tutelare la loro salute, quella delle loro famiglie e degli ospiti delle case di riposo. Urge uno sforzo da parte di tutti!

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

15/05/2019

E' guerra delle sedie tra i candidati

Il candidato Bruno Comazzetto scrive al segretario comunale chiedendo lumi sul fatto che le sedie del comune verrebbero usate dal sindaco uscente per le sue serate di propaganda elettorale.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×