05 giugno 2020

Montebelluna

Primo caso di Coronavirus a Caerano: “Un cinquantenne che era sanissimo”

Sanificazione in atto per strade e luoghi pubblici, la prima del Montebellunese ed Asolano

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Sanificazione a Caerano

CAERANO DI SAN MARCO - Primo caso di Coronavirus a Caerano di San Marco ed a notificarlo è lo stesso sindaco Gianni Precoma: “Ho appreso che anche nel comune di Caerano di San Marco è presente un caso di Coronavirus. Sono stato informato dal direttore generale dell’Ulss 2 a cui ho chiesto se fossero necessarie immediate azioni. Sono stato rassicurato sul fatto che al momento non vi sono misure da adottare, Quindi voglio a mia volta rassicurare tutti i cittadini di Caerano di San Marco e invitarvi a seguire le indicazioni di comportamento da tenere per ridurre i rischi di trasmissione del virus”.

Quindi le esortazioni del caso da parte del sindaco: “Pertanto, ancora una volta: RESTATE A CASA!”. Intanto Caerano è il primo comune del Montebellunese e dell’Asolano ad avviare la sanificazione di strade e luoghi pubblici, iniziativa che ha riscosso gli elogi da parte di molti cittadini. Tanti i messaggi di apprezzamento si social a fronte della sanificazione per la quale innumerevoli cittadini hanno ringraziato pubblicamente la Municipalità.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×