02 aprile 2020

Nord-Est

Vo’ Euganeo nel centro del ciclone: un paese isolato

"Perché porto la mascherina? perché qui a Vo' adesso va di moda"

| commenti |

| commenti |

Vo’ Euganeo nel centro del ciclone: un paese isolato

"Sono arrivate indicazioni abbastanza chiare di blindare completamente Vo' Euganeo sia in entrata che in uscita, quindi non potrà uscire nessuno e la zona sarà completamente isolata". Lo ha detto Marcello Bano, vicepresidente della Provincia di Padova, a margine della riunione sul Coronavirus in corso in prefettura a Padova.

 

"Si stanno attrezzando - ha proseguito Bano - per quanto riguarda generi alimentari, medicinali e ricette perché ci sono dei salvavita che devono essere assolutamente reperiti ma su ricette mediche, e se non ci sono neanche i medici di base l'Usl farà un presidio apposta". Bano ha aggiunto che "gli amministratori locali chiedono più informazioni e più coordinamento. Ci saranno delle azioni abbastanza concrete e importanti. I sindaci chiedono un'unità di crisi geolocalizzata in provincia di Padova". 

 

 "Se siamo preoccupati? Un po' di paura c'è, è inevitabile". Risponde così, attraverso il cancello dell'abitazione, un residente di Vo' Euganeo che, a debita distanza, accetta la domanda del cronista. "No, il tampone non l'abbiamo ancora fatto - prosegue l'uomo - e nessuno per il momento ce l'ha chiesto. In casa siamo solo in due, al momento stiamo bene, non abbiamo sintomi. Domani però il tampone, spero qui in paese, lo andiamo a fare di sicuro".

 

Dalla finestra della loro vecchia casa, al terzo piano, si affacciano i volti di un'altra famiglia. Stanno mettendosi a tavola ma si affacciano al balcone, incuriositi da chi in strada riprende con i telefonini l'entrata di Vo'. Uno dei tre ha sul volto la mascherina, pur essendo in casa. "Perché porto la mascherina? perché qui a Vo' adesso va di moda - scherza - ma stiamo tutti benissimo, adesso andiamo a mangiare". 

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×