06 aprile 2020

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, si può togliere l'edificabilità dei terreni: ecco come

La Regione Veneto ha previsto per i comuni la possibilità di adottare varianti urbanistiche, definite «Varianti Verdi»

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto, si può togliere l'edificabilità dei terreni: ecco come

VITTORIO VENETO - La Regione Veneto, con la legge n. 4, adottata il 16 marzo 2015, ha previsto per i comuni la possibilità di adottare varianti urbanistiche, definite «Varianti Verdi», per privare di potenzialità edificatoria aree sulle quali è attualmente possibile costruire.

 

Nel comune di Vittorio Veneto questa possibilità si aprirà a partire dal prossimo 24 febbraio 2020, data nella quale - per un periodo di sessanta giorni - tutti i cittadini che hanno titolo per farlo, potranno chiedere la riclassificazione delle aeree edificabili in proprietà, con la conseguente privazione della capacità edificatoria. La domanda va presentata su un modulo apposito, predisposto dall’amministrazione comunale, e reperibile presso lo Sportello Amministrativo dei Servizi al Territorio (Terrazza Concordia), nel sito web istituzionale www.comune.vittorio-veneto.tv.it.

 

L’amministrazione comunale, entro sessanta giorni dal ricevimento, dell’istanza ne valuterà l’accoglimento a seguito di verifica della coerenza con le finalità del contenimento del consumo del suolo. Le domande ritenute idonee verranno inserite nella specifica Variante al Piano Regolatore Generale.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×