02 aprile 2020

Lavoro

Vino: Gambero Rosso, da distribuzione a promozione protagonisti a confronto.

| AdnKronos | commenti |

| AdnKronos | commenti |

Roma, 17 feb. (Labitalia) - Si è concluso con successo il Global Summit di Gambero Rosso 'Vino 4.0 - Distribuzione, Comunicazione, Promozione Strategie e protagonisti a confronto', che ha analizzato le strategie da mettere in atto per la promozione del vino italiano in Italia e nel mondo con l’obiettivo di incrementare i prezzi di vendita, aumentando così il margine per l’intero settore. Una giornata interamente dedicata ai protagonisti del comparto enologico, con il primo Global Summit Vino 4.0, la presentazione della prima guida 'Enoteche d’Italia 2020' e il grande wine tasting 'Anteprima Fiere Vino'.

In uno scenario sempre più competitivo, il vino italiano continua a conquistare i mercati. Con una produzione che nel 2019 ha raggiunto i 46,6 milioni di ettolitri; l’Italia mantiene il primato mondiale, con una progressione in volume sulle esportazioni a 15,7 milioni di ettolitri (+12% rispetto al 2018) e una progressione in valore che ha raggiunto 4,6 miliardi di euro (+4%) (fonte Ismea 2019). Dalla grande distribuzione alle enoteche di qualità, dalla ristorazione ai nuovi mercati online, senza dimenticare le rilevanti opportunità di internazionalizzazione: il vino italiano si conferma nell’olimpo delle scelte dei consumatori.

“Un Global Summit - spiega il presidente di Gambero Rosso, Paolo Cuccia - per analizzare e comprendere i trend di mercato, le esigenze di produzione, distribuzione e consumatori del vino made in Italy: con 'Vino 4.0' Gambero Rosso si conferma attento osservatore e promotore di una delle più grandi ricchezze del nostro Paese. I consumi di vino di qualità sono in aumento e ci è sembrato doveroso fare un punto con i principali protagonisti del comparto. Ringrazio gli oltre 50 relatori che con entusiasmo hanno aderito e contribuito alla riuscita di questa giornata interamente dedicata a loro, con l’obiettivo di rafforzare la promozione, in Italia e all’estero, e trovare strategie di valorizzazione e aumentare così i margini di vendita”.

Dopo un’analisi introduttiva di Paolo Cuccia, presidente Gambero Rosso, Paolo Ciocca, senior economist Bnl Gruppo BnP Paribas, Roberto Luongo, direttore generale Ice, Riccardo Cotarella, presidente Assoenologi, e Marco Sabellico, curatore 'Guida Vini d’Italia', la parola è passata agli attori attivi del comparto vitivinicolo made in Italy. Il primo panel 'Enoteche: l'evoluzione di un classico' ha visto la partecipazione di: Sara Boriosi - Enoteca Giò, Perugia; Andrea Cantamessa - Eataly; Davide Simeoni - Enoteca Ferrowine, Castelfranco Veneto; Luca Pizzighella - Signorvino; Paolo Trimani - Trimani, Roma, che si sono confrontarsi con Chiara Ciavolich - Azienda Agricola Ciavolich; Marco Maggi - Consorzio Club del Buttafuoco Storico; Maddalena Mazzeschi - Badia di Morrona e Marina Zopegni - Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle Doc Freisa di Chieri e Collina Torinese. I partecipanti hanno analizzato la storia e l’evoluzione delle enoteche e i progressi attuati e da attuare per questi esercizi, da sempre trait d’union non solo tra i consumatori e i produttori, ma progressivamente con l’Ho.Re.Ca. locale.

Si è passati al secondo panel 'Sommelier: figure chiave della ristorazione' in cui Marco Amato - Imago, Roma, Alberto Piras - Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano, Rudy Travagli - Enoteca La Torre, Roma, Mauro Rastelli - Il Capanno, Spoleto, insieme a Silvano Brescianini - Consorzio per la Tutela del Franciacorta, Elena Fucci - Azienda Agricola Elena Fucci, Daniela Pinna - Consorzio Tutela del Vermentino di Gallura Docg e Arber Shabani - Azienda Ridolfi Montalcino hanno analizzato le prospettive di crescita per la ristorazione. La parola è poi passata a Francesco Ferreri, presidente Coldiretti Sicilia, e Maria Antonella Ferri, presidente Universitas Mercatorum, con l’intervento 'Il ruolo della formazione' che ha sottolineato il ruolo che la formazione, accademica e professionale, riveste per l’attuazione di una espansione consapevole del comparto vino italiano e come contributo al successo dei canali distributivi.

La sessione pomeridiana è iniziata con il panel 'Gdo: il vino, prodotto di crescente attrattività' in cui Daniele Colombo - Esselunga, Davide Mazzola - Metro, Francesco Scarcelli - Coop, Filippo Antonelli - Consorzio Tutela Vini Montefalco, Valerio Civa - Tenimenti Civa, Marco Ferretti - Consorzio Chianti Colli Fiorentini e Davide Frascari - Consorzi di Tutela e Promozione dei Lambruschi hanno analizzato i trend di mercato, tra innovazioni tecnologiche ed esperienze dirette a contatto con i clienti. Il panel 'Vino online: le strategie dell'e-commerce' ha analizzato un settore, quello della vendita online, che negli ultimi anni sta riscuotendo sempre più interesse da parte dei consumatori. A parlarne Mauro Bricolo - Vivino; Marco Magnocavallo - Tannico; Manfredi Minutelli - Alibaba; Stefano Pezzi - Xtrawine; Cesare Benvenuto - Pio Cesare; Valentino Caputo - Conti Zecca; Fabiano Giorgi - F.lli Giorgi e Annalisa Zorzetting - Zorzetting.

L’ultimo tavolo di discussione 'Distribuzione internazionale: i confini dell'espansione' ha visto protagonisti i maggiori esperti provenienti da 4 continenti che hanno analizzato e discusso le possibilità di espansione e l’interesse che il vino italiano suscita nei mercati esteri. A parlarne Gian Carlo De Cesare - Italasia Group-Asia; Rebekah Kendrick - The Wine and Spirit Trade Association-Uk; Anatoly Korneev - Simpe Group-Russia; Dominic Nocerino - Vinifera Imports-Usa; Mauro Di Maggio - presidente Consorzio Primitivo di Manduria Doc; Filippo Mobrici - Consorzio Barbera d'Asti e Vini del Monferrato; Andrea Sartori - Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella.

Al termine del Global Summit è stata presentata la prima edizione della 'Guida Enoteche d’Italia 2020', l’unica guida alle migliori enoteche e ai migliori punti vendita tradizionali, della Gdo e online per il vino in Italia. Più di 300 gli indirizzi presenti in guida per un acquisto consapevole. Sono stati inoltre premiati 54 esercizi. La guida sarà costantemente aggiornata ed è consultabile, in anteprima con libero accesso fino al 1° marzo, al link https://www.gamberorosso.it/enoteche e successivamente inclusa nell’abbonamento di Gambero Rosso Premium. La guida sarà presentata in formato cartaceo in occasione del Vinitaly 2020.

Il Grande Wine Tasting di presentazione di 'Anteprima Fiere Vino', con oltre 150 vini in degustazione, ha concluso la giornata. Giunto alla sua settima edizione, 'Anteprima Fiere Vino' è nato per consentire alle etichette e le cantine della Guida Vini d’Italia di raggiungere territori, Ho.Re.Ca. e consumatori con degustazioni e seminari in tutto il territorio italiano. Sarà possibile partecipare al Tour dal 28 febbraio al 4 aprile in oltre 30 enoteche su tutto il territorio nazionale.

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×