03 aprile 2020

Treviso

Santa Maria del Rovere, scattano le operazioni di bonifica bellica: chiuso mezzo quartiere

Per dieci giorni chiuse alla circolazione le vie limitrofe a piazza Martiri Belfiore

| Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi | commenti |

piazza Martiri Belfiore

TREVISO - Saranno giornate difficili per i residenti di Santa Maria del Rovere. Per i prossimi dieci giorni le vie limitrofe a piazza Martiri Belfiore, compresa l’area del parco giochi saranno chiuse al traffico e alla sosta e al passaggio delle biciclette.

Sono infatti partiti ieri i lavori di bonifica bellica che imporranno una serie di saggi di scavo e analisi in tutta l’area vicina alla piazza che nei prossimi mesi sarà interessata dai lavori di riqualificazione commissionati dal Comune alla ditta Adriastrade. Per questo fino al 28 febbraio le vie Radaelli, 55° Fanteria, Gasparinetti, Meneghetti, Feruglio, Belloni, Ricci e piazza Martiri Belfiore saranno off limits. La prima ad essere interessata dalal chosuura è via Radaelli, dove da lunedì alle 7 è scattato il divieto di sosta con rimozione coatta, per proseguire fino alle 19 di martedì. Da martedì mattina, 18 febbraio, via 55esimo Reggimento Fanteria sarà chiusa alla circolazione e alla sosta delle auto fino alle 19 di mercoledì 19 febbraio. Poi toccherà a via Gasparinetti dove il divieto inizierà alle 7 di mercoledì e resterà in vigore fino alle 19 di giovedì.

Il 20 febbraio stop al traffico su via Meneghetti, via Feruglio, Belloni, Ricci. Lunedì 24 febbraio toccherà poi all’area del parco in piazza Martiri Belfiòre dove i divieti scatteranno alle 7 del lunedì per proseguire fino alle 19 di venerdì 28 febbraio.

Su tutte le strade, recita l’ordinanza firmata dal comandante dei vigili Andrea Gallo, sarà garantito libero accesso ai frontisti e residenti. Sulle strade in questione sono stati affissi i cartelli che avvertono della chiusura.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×