02 aprile 2020

Nord-Est

Le Sardine del Veneto si mobilitano per le Regionali

| Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

immagine dell'autore

| Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

Le Sardine del Veneto si mobilitano per le Regionali

PADOVA - “Il Veneto sta cambiando. Anche noi lo credevamo impossibile fino a quando, sulla scia delle piazze Emiliano-Romagnole, abbiamo partecipato alla nostra prima manifestazione. Siamo stati in grado di riempire piazze in ogni città del Veneto, replicandole a Vicenza e Padova (in foto). In questo mare riconosciamo il vento, che spinge le correnti verso una politica nuova per non finire alla deriva”.

 

Nelle scorse settimane le Sardine hanno lanciato un appello per evitare la dispersione, dando risposta alle richieste di tutti quelli che hanno nuotato nelle piazze, chiedendo una politica che metta al centro i bisogni delle persone e del nostro territorio. Sono molti i cittadini Veneti che hanno risposto, condividendo le nostre parole e mettendosi a disposizione. Nel comunicato sottolieano: “ Non possiamo essere pesci muti e siamo increduli davanti ai personalismi che fermano un cammino nuovo per il Veneto, un cammino che va fatto assieme e che deve essere aggregante di passioni e spinte diverse: dai movimenti ecologisti e sociali fino ai mondi della passione civica, da cui sono arrivati importanti segnali e disponibilità, per arrivare alla costituzione di un unico fronte comune. Vogliamo una politica coraggiosa, inclusiva, che sappia guardare avanti e che possa finalmente vincere le sfide perse in tutti questi anni. Vogliamo essere cittadini protagonisti nella costruzione di un Veneto diverso da quello che è stato fino ad ora”.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×