08 agosto 2020

Montebelluna

Si incatena alla rotatoria di Crocetta per protestare contro le popolari Venete: "Galera per chi ha rubato"

La rabbia dei truffati che inscenano l’ennesima protesta

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Luigi Susin

CROCETTA DEL MONTELLO – “Chi ha rubato deve andare in galera”: è la dichiarazione di Luigi Susin che oggi si è incatenato sulla rotonda di Crocetta del Montello per protesta contro il crac delle banche popolari venete. Distribuiti volantini agli automobilisti di passaggio.

L’artigiano, sii è così unito ai truffati per manifestare in un'azione dimostrativa volta a denunciare pubblicamente: “Lo scempio ed il furto delle banche venete nei confronti dei risparmiatori del nostro territorio – dice Susin, che incalza -. Pagheremo questo danno per i prossimi vent’anni”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

08/02/2020

Via il "cimitero dei truffati"

Lo sfogo del presidente Arman dopo che qualcuno ha ipotizzato fosse illegale la presenza delle croci bianche in rotonda

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×