03 aprile 2020

Vittorio Veneto

Stroncato da un malore improvviso, il giorno prima era stato in Pronto Soccorso. L'Ulss: "Corrette le nostre procedure"

Le precisazioni dell'Ulss 2 dopo la morte di Giancarlo Da Re

| commenti |

| commenti |

Stroncato da un malore improvviso, il giorno prima era stato in Pronto Soccorso. L'Ulss:

FREGONA - “Tutte le procedure previste per il caso specifico sono state attivate in modo corretto”: lo specifica l’Ulss 2 in una nota relativa al decesso di Giancarlo Da Re, il 75enne di Fregona morto martedì pomeriggio. Era stato stroncato da un malore improvviso, dopo il riposo pomeridiano.

 

“Il paziente ha avuto accesso al triage del Pronto Soccorso di Vittorio Veneto alle ore 10.03 del 13 gennaio per dolore toracico – si legge nella nota diffusa dall’Ulss 2 -. E’ stato preso in carico dal medico di turno alle ore 10.15. E’ stato sottoposto ad accertamenti clinici (visita medica, ECG ed esami ematici seriati) e a visita cardiologica con esito negativo. E’ stato dimesso alle ore 16.09 dopo adeguato periodo di monitoraggio in osservazione breve intensiva. In data 14/01/2020 alle ore 15.03 la centrale operativa 118 inviava al domicilio del paziente ambulanza e automedica per sospetto arresto cardiocircolatorio. L’operatore verificava l’effettivo stato di arresto cardiocircolatorio e provvedeva ad attivare le manovre rianimatorie, secondo il protocollo previsto. In relazione al caso è già stato fatto un audit interno dall’unità operativa interessata, dal quale risulta che tutte le procedure previste per il caso specifici sono state attivate in modo corretto. L’Ulss 2 è vicina alla famiglia, e resta in rispettosa attesa dell’esito dell’autopsia”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×