28 febbraio 2020

Conegliano

La lezione di Stefano Zamagni

Grande partecipazione popolare

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

La lezione di Stefano Zamagni

CONEGLIANO - Il convegno "Per una nuova economia: proposte e sfide dell'economia civile”, organizzato dalla Pastorale sociale della diocesi di Vittorio Veneto e dal Centro Culturale Humanitas ha visto una partecipazione straordinaria: prima ancora dell'inizio dei lavori erano stati occupati tutti i posti disponibili.

Protagonista molto atteso è stato il professor Stefano Zamagni, economista, presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali della Santa sede, consulente apprezzato di Papa Francesco.

Il docente universitario è tornato alla ribalta in veste di promotore e coordinatore del progetto, che negli ultimi mesi ha animato il dibattito politico nazionale all’interno del mondo cattolico.

Ha introdotto i lavori il Vescovo Corrado Pizziolo, che ha ricordato come “l'iniziativa diocesana è presente sul territorio dal 1985 attraverso progetti culturali nell'area sociale ed economica”.

Quindi ha preso atto che " la risposta è molto bella e ha confermato che il percorso non è un fuoco di paglia ".

E’ seguita la introduzione di Don Andrea Forest sul tema della serata ossia " Economia e sostenibilità".

Quindi è cominciata la dotta lezione magistrale di Zamagni con l'appendice del dibattito sulle richieste del pubblico.

Zamagni ha ricordato “la crescente insistenza con cui oggi più che mai viene radiografato il percorso storico paradigmatico ossia con lo sguardo ai 3 passaggi fondamentali.

Dopo la scomparsa della proposta marxista, il dibattito avviene tra due opzioni: lo sguardo politico o civile?

Oggi più che mai il paradigma civile sta tornando in auge, perché la situazione economico-sociale mostra tutti i suoi limiti, dovuti alle grandi diseguaglianze.

In tale contesto si è sviluppata l'ecologia ambientale, di cui si è fatta paladina Greta Thunberg, che ha messo in luce la crisi endemica del principio democratico, per cui oggi non è la politica che guida l'economia, ma, purtroppo, vale il giusto contrario ossia l'economia guida la politica”.

Durante tutta la lezione di Zamagni, è stato costante il riferimento a Papa Francesco e alle sue prossime iniziative, programmate e messe in calendario dalla Santa Sede, a partire dai prossimi mesi.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×