23 febbraio 2020

Montebelluna

Sfreccia a 127 km/h dove c'è il limite di 50: i vigili non lo bloccano, ma la stangata arriverà comunque

Al conducente dell'Audi A6 potrebbe essere ritirata la patente per un anno

Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

Matteo Ceron | commenti |

polizia locale

MONTEBELLUNA – Sfrecciava su una strada urbana con limite di 50 km/h ad una velocità di 127 km/h. Ora il conducente dell’Audi A6 pizzicato a Montebelluna rischia il ritiro della patente da 6 a 12 mesi ed una sanzione di 847 euro.

 

A constatare l'infrazione, la rilevazione del Velomatic collocato dagli agenti di Polizia locale, presenti sul luogo, lungo via delle Piscine a Contea di Montebelluna. Data l'elevata velocità, gli agenti non sono riusciti a fermare l'automobilista: gli sarà comunque inviata la notifica dell'infrazione. Sarà la Prefettura, una volta ricevuto il rapporto, a stabilire la durata della sospensione della patente.

 

“E’ un episodio che fa venire i brividi perché l’irresponsabile che era alla guida sfrecciava ad altissima velocità in un’ora in cui per le strade si muovono anche ciclisti, pedoni, motociclisti, anziani in auto – afferma il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero -. L’uso del Velomatic si rivela sempre più utile perché sono troppe le segnalazioni che continuano a giungerci e gli autisti che si credono piloti da rally o da formula 1 e che si muovono a velocità sostenuta anche per le vie secondarie della città.

Ed è soprattutto l’ennesima conferma che il problema principale degli indicenti non è determinato dalle infrastrutture ma dal comportamento di chi guida – continua -. Le due cause principali degli incidenti sono la velocità e l’uso del telefono alla guida. Il nostro Comune aderirà alla campagna per la sicurezza stradale promossa da Zaia e la vera sfida, tanto per cambiare, è culturale”.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×