01 aprile 2020

Castelfranco

"Cosa fai con quel sacchetto?": scambiato per un ecovandalo, in realtà raccoglie i rifiuti mentre passeggia

Psicosi da eco vandali a Castelfranco Veneto ma con lieto fine

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Raccolta rifiuti

Foto di repertorio
 

CASTELFRANCO – Vede un giovane con una busta di rifiuti e temendo che l’abbandoni da qualche parte in città lo ferma e gli chiede cosa stia facendo con il sacchetto: ma il ragazzo un po’ intimorito le risponde che mentre cammina raccoglie la spazzatura che trova per strada, per pulire Castelfranco. Sorpresa e anche un po’ imbarazzata per aver dubitato dal giovane non le è rimasto che ringraziarlo, per la bontà del suo gesto.

L’episodio è stato poi diffuso sui social dalla signora che aveva fermato il ragazzo, per rinnovare il suo ringraziamento ai giovane ma anche per dare un messaggio positivo a fronte di tanti episodi negativi che vengono segnalati. Me ecco il suo racconto che ha destato tante reazioni di stima per chi ha avuto il coraggio di raccontare e gratitudine verso l’involontario protagonista della vicenda.

“Oggi camminavo al Muson, quando incrocio un ragazzo sui 30 anni con un sacchettino di rifiuti in mano. Il primo pensiero è stato che lo volesse buttare e quindi d’istinto gli chiedo “Cosa fai con quel sacchetto?”. E lui timidamente mi mostra quello che aveva raccolto e mi dice, “Mentre cammino raccolgo le immondizie lasciate per terra". Un po' mi sono sentita dispiaciuta di aver dubitato e lo ringraziai più volte, perché silenziosamente stava facendo qualcosa di utile a tutti noi. Grazie”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×