07 aprile 2020

Vittorio Veneto

L'ex sindaco di Vittorio Veneto querela dopo la puntata di "Mattino Cinque"

L'ex senatore Giorgio Pizzol ha presentato querela dopo le affermazioni dell'eurodeputata Beghin sui vitalizi

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Il dibattito sui vitalizi finisce con una querela. L’ha presentata Giorgio Pizzol, ex sindaco di Vittorio Veneto ed ex senatore durante la decima legislatura, tra il 1987 e il 1992: ad essere querelata è Tiziana Beghin, europarlamentare del Movimento 5 Stelle. La denuncia è arrivata dopo le affermazioni della deputata durante la puntata di “Mattino Cinque” del 12 aprile scorso.

 

“I vitalizi sono privilegi rubati ai cittadini da una casta che vuole autoalimentarsi”, “è vergognoso; e qualcuno si permette anche di fare ricorso”: sono le frasi che hanno fatto scattare la querela presentata da Pizzol. Che coinvolge anche il direttore di Mattino Cinque e anche i responsabili della messa in onda della trasmissione.

 

Per Pizzol non è possibile “accettare di essere descritto come appartenente ad una casta che ha derubato i cittadini italiani: essendo stato eletto in libere elezioni e avendo percepito i compensi previsti dalla Costituzione, dalle leggi e dai regolamenti parlamentari vigenti all’epoca dell’esercizio del proprio mandato, compensi mai dichiarati illegittimi o illeciti né da un’autorità amministrativa né, tanto meno, dall’autorità giudiziaria”.

 

Inaccettabile, per l’ex senatore, anche “essere additato al pubblico disprezzo per aver esercitato il diritto inviolabile di agire in giudizio”, garantito dall’articolo 24 della Costituzione. Pizzol si è visto decurtare - dopo la deliberazione approvata dal Consiglio di Presidenza del Senato nell’ottobre scorso - il vitalizio, che è passato da 3.108 euro lordi a 1.636 euro lordi. Questo a partire dal 1 gennaio 2019.

 

Deliberazione contro cui Pizzol ha presentato rituale ricorso. L’ex senatore - dopo la querela presentata ieri - si riserva di costituirsi parte civile per ottenere il risarcimento dei danni.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×