05 aprile 2020

Treviso

Gli trovano addosso 60 pastiglie di antiepilettico: ha gli stessi effetti dell'eroina

Il 25enne senegalese è stato denunciato per spaccio

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

pastiglie

TREVISO Aveva con sé 60 pastiglie di Ritrovil ed altri medicinali non identificati, per questo un senegalese di 25 anni è stato denunciato dalla polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il Ritrovil, sostanzialmente un farmaco antiepilettico, contiene il principio attivo del Clonazepam, inserito nelle tabelle ministeriali dei medicinali aventi effetti stupefacenti e che, in quanto tali, possono essere detenuti esclusivamente nel rispetto delle procedute previste dalla legge.

 

Il farmaco, fa sapere la Questura di Treviso, se assunto in determinate modalità, provoca degli effetti stupefacenti del tutto simili all’eroina. Il 25enne è stato controllato dalla polizia in via Zorzetto, mentre si trovava insieme ad altri due ragazzi. Quando gli hanno chiesto di esibire i documenti ha reagito insultando i poliziotti e rifiutandosi categoricamente di collaborare.

 

Con parecchia fatica i poliziotti sono riusciti a calmarlo per portarlo poi in Questura ed eseguire ulteriori accertamenti. Con la perquisizione sono emerse le 60 pastiglie di Ritrovil e gli altri medicinali. Oltre che per spaccio, il giovane è stato denunciato anche per oltraggio a pubblico ufficiale.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×