La proposta di Gerry Menegon per "A tavola con i fiori d'inverno"

Laura Coden madrina della cena

immagine dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

MONFUMO - E' cominciata al Ristorante da Gerry di Monfumo (Treviso), uno dei "magnifici dieci" del Consorzio Ristoranti del Radicchio impegnati, dal novembre del 2017, a promuovere i pregiati radicchi della Marca Gioiosa – rosso di Treviso IGP e Variegato di Castelfranco IGP – la rassegna "A tavola con i fiori d'inverno".

Il locale della famiglia Menegon, nella piazzetta di Monfumo circondata dai colli asolani, venerdì 2 febbraio (ore 20) ospita la tradizionale cena di gala in cui si incontrano cucina d'eccellenza e bellezza.

Ospite d'onore dell'evento sarà Laura Codén, diciannovenne di Feltre (Belluno), seconda classificata alla finalissima di Miss Italia 2017, svoltasi a Jesolo Lido il 9 settembre scorso.

Il concorso nazionale di bellezza, guidato da Patrizia Mirigliani, dal 2001 è "gemellato" con il Consorzio Ristoranti del Radicchio. Perciò lo chef Gerry e il fratello Maurizio, che sovrintende sala e cantina, ogni anno invitano alla loro tavola le finaliste del concorso e quest'anno tocca alla studentessa bellunese il ruolo di madrina della cena di gala.

 

Il menu è una sinfonia di sapori del territorio, composta da Gerry ai fornelli per esaltare il valore dei radicchi trevigiani.

La cena sarà aperta dal Gran buffet di benvenuto nella sala bar.

Poi a tavola sfileranno: Filetto di coniglio panato al radicchio di Treviso IGP e finta maionese ai capperi di Pantelleria; Timballo di pasta aromatizzata al rosmarino, radicchio di Treviso IGP e noci di Monfumo su fonduta di radicchio del Giorgione e Zafferano; Taglio nobile di cervo, sautè aromatizzata alla salvia, gocce di balsamico tradizionale di Modena con duchessa al radicchio di Treviso IGP e Variegato alla curcuma; sorbetto al radicchio rosso IGP, cioccolato bianco e crumble alla cannella; il dolce di Moralberti.

E per il gran finale dell'arrivederci al 2019 i formaggi del Centro Veneto Formaggi di Gabriele Toniolo; il cono gelato di Pedro Eis e le grappe di Bonaventura Maschio.

 

La carta dei vini della cena di gala schiera il Metodo Classico 2013 Blanc de Blancs Az. Rodaro, Prosecco Treviso Monfumino Tenuta Amadio, Soave Classico 2016 Az. Corte Adami; Rosso Montello Zuiter 2013 Az. Montelvini; Prosecco Superiore Dry Vigne dei Piai AZ. Andreola.

La cena di gala è il clou della settimana che il Ristorante da Gerry dedica ai radicchi con un particolare menu degustazione, proposto fino a domenica 4 febbraio: Piccolo stuzzichino; Tartare di sorana (Km0) con radicchio di Treviso IGP marinato al balsamico; Gnocchi di zucca affumicata con ragù di cinghiale a coltello su fonduta di radicchio di Treviso IGP; Straccetti di vitello e radicchio al coriandolo con praline di Riso Venere aromatizzato allo zenzero; Gelato al forno (sorbetto all'arancia di Sicilia, meringa e radicchio caramellato), vini in abbinamento.

Ristorante da Gerry, Via Chiesa 6 Tel. 0423.545082, chiuso il lunedì info@ristorantedagerry.com; www.ristorantedagerry.com

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

 

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×