27 maggio 2020

Vittorio Veneto

La polemica si sposta da Piazza Meschio a Piazza Duomo: "Ieri sera sberleffi dai consiglieri"

Le reazioni del presidente del consiglio di quartiere Santonastaso e del segretario Bastanzetti

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

La polemica si sposta da Piazza Meschio a Piazza Duomo:

VITTORIO VENETO - L’epicentro della polemica si sposta da Piazza Meschio a Piazza Duomo, a Ceneda. Per completare l’eterna incompiuta, infatti, l’amministrazione ha scelto di posticipare l’intervento in piazza Giovanni Paolo I. Il vice sindaco Alessandro Turchetto ha parlato di una procrastinazione della riqualificazione a Ceneda, che verrà finanziata con parte dei 520mila euro che arriveranno dalla liquidazione di Atm Servizi.

 

Questa somma sarà disponibile solo a partire dal 2019: nonostante però l’amministrazione abbia sempre dichiarato che i lavori sono solo differiti nel tempo, la ristrutturazione di Piazza Duomo non figura – all’interno del piano triennale approvato dal consiglio comunale ieri sera – tra le opere che dovranno essere realizzate nel 2019.

 

Dopo la seduta turbolenta di ieri sera, le reazioni dei cenedesi sono diverse. Attendista e speranzoso si è dimostrato il presidente del consiglio di quartiere Massimo Santonastaso: “A noi è stato detto che il riordino della piazza, insieme alla rivisitazione della viabilità, veniva spostato. Aspetto con fiducia che venga annunciato che i lavori verrano finanziati con la liquidazione, a partire dal 2019. Ieri sera però non ho sentito prese di posizione precise da parte dei rappresentanti della giunta. Devo riascoltare la registrazione del consiglio, se è stato reso noto con sicurezza e determinazione lo spostamento al 2019. Per ora sospendo il giudizio”.

 

Secondo Santonastaso questo rinvio potrebbe avere anche degli effetti positivi, visto che per il Centenario della Grande Guerra la piazza non rischia più di trovarsi occupata dal cantiere. “Tutto sommato la partenza tra due anni non mi pare una cattiva idea. Ma mi aspetto che alle parole seguano i fatti, e che vengano mantenuti gli adempimenti iniziando nel 2019”.

 

Molto diversa invece la reazione del segretario del quartiere, Michele Bastanzetti: “Questa giunta si diverte a giocare col bilancio. Ha così cancellato da un giorno all’altro il restyling di piazza Duomo, che ormai era al progetto esecutivo, per avere i soldi da riversare su piazza Meschio”.

 

E pensare che ieri sera sia il consigliere Graziano Carnelos che il presidente del consiglio Silvano Tocchet si sono detti pronti a firmare una petizione per vedere realizzati i lavori in Piazza Duomo: “Uno sberleffo di pessimo gusto” lo ha definito Bastanzetti, che non ha risparmiato parole al veleno anche per il consigliere Adriano Botteon, che aveva proposto una sorta di “risarcimento” per i cenedesi.

 

Il consigliere ha lanciato l’idea di un intervento sulla viabilità e sull’accessibilità del quartiere, prima che vengano realizzati i lavori in piazza. “Altri sberleffi a Ceneda dal furbissimo populista e trasformista Adriano Botteon che non solo, dopo una trottola di due settimane, è di fatto rientrato nei ranghi pidiessini, ma ha anche annunciato per Ceneda una nuova viabilità. Proprio una bella serata di teatro dell’assurdo ieri sera”.

 

Il consiglio di quartiere di Ceneda, in quanto tale, non si è ancora pronunciato: queste intanto le reazioni – individuali – di alcuni dei suoi membri.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

12/05/2020

Scalinata paleovittoriese

Ancora più maestosa, e misteriosa. Bastanzetti all’alba ritrova altri sei gradoni. E sollecita l’amministrazione

immagine della news

15/05/2019

Tempo da serpenti!

Sul Monte Altare si schiudono in anticipo le uova di Colubro di Esculapio o ‘saettone’, in dialetto ‘cavaroncol’

immagine della news

19/01/2019

"Qui situazioni da roulette russa"

La denuncia di Michele Bastanzetti sulla viabilità a Ceneda: "Le ultime riverniciature della segnaletica una ventina d'anni fa"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×