17 febbraio 2020

Vittorio Veneto

Cumuli di immondizie in Piazza del Popolo a Vittorio Veneto

Le foto-shock di Bastanzetti ritraggono i sacchi ammassati vicino al monumento di Murer

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Cumuli di immondizie in Piazza del Popolo a Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - Continua la polemica sulla “Festa del pesce azzurro” in Piazza del Popolo. Dopo le schermaglie dei giorni scorsi tra Michele Bastanzetti del Sac e l’assessore Giovanni Napol, è arrivata la foto-denuncia che immortala un cumulo di immondizie a ridosso del monumento di Augusto Murer.

 

“Ora noi del Sac non ce la prendiamo certo con i lavoratori che gestiscono la festa del pesce ma con chi ha organizzato questa kermesse in quel luogo, civicamente e storicamente sacro, e a quel modo – dichiara Bastanzetti - L'ideatore, relegata in un angolo silenzioso l'assessore alla cultura, risulta esser stato l'assessore al bilancio Napol, con evidenti scopi di far cassa a qualunque costo (pecunia non olet). Ma la dignità dei vittoriesi non ha prezzo”.

 

 

Se nei giorni scorsi erano stati i bidoni dell’olio ammassati vicino al monumento a scatenare l’ira di Bastanzetti, questa volta sono i rifiuti in bella vista nella piazza centrale del paese a risollevare il caso.

 

Napol si era mostrato parecchio infastidito dalle polemiche del portavoce del Sac già venerdì sera, e – ricordando l’appuntamento dell’adunata alpina del prossimo anno – lo aveva invitato “ad andare in ferie” durante i giorni di maggiore affluenza in città.

 

Caustica la replica di Bastanzetti che ha “dedicato” le foto proprio a Napol: “All’assessore, che inebriato dal potere raggiunto, invita noi del Sac a non rilasciare altre esternazioni sui temi della nostra amata città”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×