27 settembre 2020

Conegliano

"Cambiare Santa Lucia" candida Paola Bornia, è la terza lista per le amministrative

Sarà corsa a tre anche nel comune santalucese

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

SANTA LUCIA DI PIAVE - A Santa Lucia sarà corsa a tre per le prossime amministrative. Dopo “Insieme per Santa Lucia”, che ricandida il sindaco uscente Riccardo Szumski, e “Vivere bene a Santa Lucia”, guidata da Riccardo Sossai, spunta una terza civica, “Cambiare Santa Lucia”.

 

Il candidato sindaco, per stessa ammissione del gruppo “fuori dagli schemi”, è Paola Bornia, nata a Mareno di Piave ma cittadina santalucese da ormai 30 anni.

 

E’ stata scelta all’unanimità, per “far fronte al sempre più diffuso malcontento della gente e all’esigenza di un concreto e fattivo cambiamento”.

 

La lista propone un mix di giovani ed esperti, sette uomini e cinque donne: si tratta di Silvia Dal Bianco, Alessandro Marsura, Irene Bottos, Piero Bernardi, Rita Brescancin, Daniele Romano, Deborah Marcon, Gianluca Cenedese, Daniela Granzotto, Ezio Gandin, Giuseppe Rizzetto e Luigi Bariviera. Quest’ultimo ha militato nelle file della minoranza negli ultimi 5 anni, in qualità di capogruppo di “Alleanza Santa Lucia Democratica”.

 

Il gruppo ha già individuato alcune priorità programmatiche: “progettazione di un progetto di sviluppo del territorio a lungo termine, favorendo il dialogo con gli altri enti ed istituzioni, la corretta e trasparente informazione ai cittadini, la formazione continua del personale amministrativo, la gestione integrata dei servizi sociali tra enti pubblici, privati ed associazioni”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×