09 maggio 2021

Nord-Est

Ferita con coltello a Vicenza, arrestato il marito

|

|

Ferita con coltello a Vicenza, arrestato il marito

VICENZA - Svolta nella vicenda avvenuta lo scorso 4 gennaio in un appartamento di Vicenza dove una donna era stata ferita con un coltello da cucina in maniera gravissima con tre coltellate all'addome mentre si trovava a letto. Le indagini della squadra mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo berico, hanno fatto scattare le manette nei confronti del marito della donna, A.D., 64 anni, raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

 

L'uomo è stato ritenuto in quanto "socialmente pericoloso". Nel nosocomio berico rimane ricoverata, ma non è più in pericolo di vita, la moglie 53enne con la quale conviveva da circa 30 anni e che aveva sposato 8 anni fa. Al suo arrivo in ambulanza le sue condizioni erano apparse gravissime, in quanto uno dei fendenti, penetrato per circa 20 centimetri aveva reciso un organo vitale, provocando un'emorragia interna; solo un delicato intervento chirurgico d'urgenza le ha salvato la vita.

 

Da quanto emerso l'uomo, ex dipendente delle Poste "esodato" (sarà in pensione dal mese di aprile), padre di un figlio nato da un precedente matrimonio, sarebbe stato depresso. Secondo gli inquirenti non è escluso che avesse deciso di uccidere la donna per farla finita uccidendosi con lo stesso coltello. La coppia è sempre andata d'accordo, al punto che parenti e amici assicurano che tra loro non ci sono mai stati litigi o alterchi.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×