07 aprile 2020

Castelfranco

PONTE DEL MUSILE RIFATTO DOPO NEMMENO DIECI ANNI: «SOLDI BUTTATI»

Polemica per il restauro per l’accesso al castello da borgo Vicenza. Interpellanza del Partito Democratico

| | commenti | (2) |

| | commenti | (2) |

Castelfranco – Sono motivo di polemica i lavori di ristrutturazione del ponte del Musile, l’accesso al castello da borgo Vicenza. Il ponticello era stato rifatto meno di dieci anni fa, era il primo mandato della giunta Gomierato.

Ora saranno spesi altri 73mila euro perché va rifatta la pavimentazione: troppa gente si è fatta male mettendo il piede in fallo. Il consigliere comunale del Partito Democratico Sebastiano Sartoretto ha presentato un’interpellanza affinché il caso venga discusso nel consiglio di giovedì.

«Posto che i lavori sono stati fatti qualche anno fa – afferma il consigliere del Pd – chiedo di sapere chi fossero il direttore dei lavori ed il progettista del restauro. Sottolineo che è passato veramente poco tempo, si parla del primo mandato della giunta Gomierato».

«Ora rifaranno completamente la pavimentazione – attacca Sartoretto -: invertono il verso dei sassi e cercano di rendere meno pericoloso il ponte. Il ponte era già stato rifatto qualche anno fa, sulla base di indicazioni fornite da progettisti pagati fior di migliaia di euro. È chiaro che se ora ci si trova in queste condizioni i soldi sono stati buttati via».

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×