27 maggio 2020

Castelfranco

INCENDIO ALL’OSPEDALE, PAZIENTI EVACUATI

È scoppiato in un cantiere ieri sera intorno alle 21. Il fumo è entrato in Cardiologia. Un mozzicone di sigaretta la causa

| | commenti |

| | commenti |

INCENDIO ALL’OSPEDALE, PAZIENTI EVACUATI

Castelfranco – L’incendio si è sviluppato in un cantiere a ridosso del reparto di Cardiologia e del pronto soccorso. È stato necessario evacuare otto pazienti dall’area sub-intensiva dell’unità coronarica.

Le fiamme, divampate intorno alle 21, si sono sviluppate in un’area dove si stanno realizzando dei nuovi ambulatori medici. Sono rimaste nel cantiere, non propagandosi nei reparti.

L’evacuazione dei pazienti si è resa necessaria a causa del fumo. I ricoverati trasferiti in altri reparti sono tornati già oggi.

Non ci sono stati danni a macchinari o quant’altro all’interno dell’ospedale. Sul posto, subito dopo che gli operatori sanitari hanno dato l’allarme, si sono recati vigili del fuoco del comando di Castelfranco e di Treviso.

L’incendio è stato sedato in fretta, anche se i pompieri si sono dovuti trattenere a lungo per assicurarsi che non ci fossero altri rischi. Ora si indaga sulle cause dell’incendio. L'ipotesi più accreditata è che tutto sia dovuto ad un mozzicone di sigaretta gettato dentro una carriola in cantiere.

Le fiamme sono partite da lì. I danni alla struttura sono limitati: bisognerà rifare le pareti in cartongesso in quello che deve diventare un nuovo ambulatorio medico - dov'era depositata la carriola - e ci sarà da sostituire qualche conduttura dell'impianto di condizionamento.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×