07 aprile 2020

Treviso

Fanno saltare bancomat, fuggono e si schiantano: due morti

Altri due componenti della banda sono rimasti gravemente feriti

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

Fanno saltare bancomat, fuggono e si schiantano: due morti

SILEA – Hanno fatto esplodere un bancomat e si sono dati alla fuga ad altissima velocità per poi schiantarsi: il bilancio dell’incidente è pesantissimo, due morti e due feriti gravi. L’impatto è avvenuto questa notte, verso le 4,30, in via Bassa Trevigiana a Silea: l’auto utilizzata dai ladri per la fuga è andata completamente distrutta, come si vede dalle immagini.

Per due di loro non c’è stato nulla da fare, sono morti sul colpo, mentre gli altri due sono stati trasportati d’urgenza in ospedale e non si sa se ce la faranno. La banda aveva colpito poco prima a San Cipriano di Roncade, facendo esplodere il bancomat della filiale del Credito Cooperativo Banca di Monastier e del Sile.

Il botto ha attirato in pochissimo tempo le gazzelle dei carabinieri sul posto ed a quel punto i ladri sono saliti in macchina e si sono dati alla fuga, percorrendo le strade della zona a velocità folle. La loro fuga è proseguita fino in via Bassa Trevigiana, dove sono usciti di strada finendo in un fossato e contro un muretto in cemento. L’auto, come detto, si è disintegrata.

Sono stati gli stessi carabinieri nelle pattuglie che stavano effettuando l’inseguimento a dare l’allarme. Sul posto sono giunti vigili del fuoco e sanitari del Suem 118, che si sono messi subito al lavoro per liberare i fuggitivi dalle lamiere accartocciate dell’auto. Per due di loro non c’è stato niente da fare, al momento non hanno un’identità.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×