27/01/2022nebbia a banchi

28/01/2022parz nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Cronaca

Neonata positiva al covid abbandonata e adottata, dopo un anno la madre biologica la rivuole

E’ accaduto a Palermo. Ora il giudice dovrà decidere a chi spetta l’affidamento

|

|

neonata

PALERMO - Una bambina nata a Palermo nell’estate 2020, nel bel mezzo della pandemia, era risultata positiva al Covid e la mamma l’aveva abbandonata. La neonata era rimasta in ospedale fino alla guarigione, per poi essere presa in affidamento da una famiglia. La storia, raccontata all’epoca da diversi giornali, aveva fatto scattare una gara di solidarietà: in tanti si erano rivolti al Tribunale dei minori per potersi prendere cura della piccola e una famiglia ritenuta idonea l’aveva presa con sè. Ora, come riporta la Repubblica di Palermo, la bambina ha un anno e 4 mesi ed è stata adottata legalmente dalla famiglia che finora si è presa cura di lei.

 

Ma la madre, venuta a conoscenza della decisione del Tribunale, si è opposta dicendo che la figlia è sua e che ora la rivuole.  La mamma biologica della bambina è una donna Rom che, dopo il parto, era andata in Romania. Contattata dall’ospedale dove era ricoverata la neonata, aveva detto che non poteva tornare in Italia perché la sorella stava morendo e doveva assisterla. La donna aveva chiesto alla cognata di prendersi cura della piccola, ma questa aveva risposto che non ne voleva sapere e l’aveva lasciata prima ai medici poi a una comunità per minori. Per fortuna una coppia l’ha presa con sé quasi subito, diventando a tutti gli effetti la sua famiglia. Sembrava una storia a lieto fine ma ora la madre vuole riprendersi la figlia a tutti i costi. Sarà il giudice a decidere a chi spetta l’affidamento.

 

OT

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×