09 maggio 2021

Cronaca

Neo asportato sul tavolo dell'agriturismo, ragazza muore. Arrestati medico e santone

Arrestati i due che hanno fatto l'intervento e prescritto "tisane zuccherate e meditazione"

|

|

stetoscopio

GENOVA - Si è fatta asportare un neo su un tavolo della cucina di un agriturismo, senza anestesia, da un medico e un santone che poi le avrebbero prescritto "tisane zuccherate e meditazione". E sarebbe stato questo intervento a causare la morte della ragazza, avvenuta in ottobre al San Martino di Genova.

 

I carabinieri di Genova hanno arrestato un medico, dirigente di Chirurgia generale dell'ospedale di Manerbio (Brescia), e il presidente e guida spirituale di un centro olistico. I due sono accusati di omicidio volontario con dolo eventuale, violenza sessuale e circonvenzione di incapaci.

 

Dopo l'asportazione del neo, si sarebbero sviluppate numerose metastasi e la donna è deceduta all’ospedale, dopo un ricovero di 8 giorni.

 

Risulta indagata anche una psicologa per concorso in violenza sessuale e circonvenzione di incapace. Il centro olistico era già nel mirino degli investigatori per la denuncia dei familiari di un'altra giovane.

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×