28/01/2022nubi basse

29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

28 gennaio 2022

Treviso

"Nella Manovra 300mila euro per la biblioteca ipovedenti di Treviso"

L'annuncio della deputata della Lega Angela Colmellere

|

|

TREVISO - “Abbiamo messo un argine al taglio operato dal precedente governo che prevedeva un contributo a scalare nel tempo, deprivando un’importante istituzione di un sostegno fondamentale per il proprio funzionamento”.

Con queste parole la deputata Angela Colmellere (Lega Nord), ha annunciato che nella Manovra di Bilancio, approvata sabato sera alla Camera e firmata domenica dal presidente Mattarella, è previsto uno stanziamento di 300 mila euro in tre annualità per la Biblioteca italiana ipovedenti di Treviso (B.I.I.), un servizio fondamentale per la fruizione di testi a caratteri speciali per chi è privo in tutto o in parte della vista.

“Nella Manovra approvata - spiega Colmellere, che è anche sindaco di Miane - ho fatto inserire ed approvare un emendamento che stanzia 300.000 in 3 anni per la biblioteca ipovedenti di Treviso istituita nel 2009 a vantaggio soprattutto di bambini ma anche di anziani affetti da disturbi della vista. La BII oggi può operare con tranquillità”.

La Biblioteca Ipovedenti di via Isonzo è stata istituita nel 2009 per aiutare tutti quei soggetti con minorazioni visive, affinché possano leggere in completa autonomia grazie ai libri a grandi caratteri messi a disposizione gratuitamente. “In questo modo – conclude Colmellere – si viene incontro da un’utenza ad alto rischio emarginazione, secondo le intenzioni di un Governo come il nostro che ha istituito il ministero per la disabilità, affidato peraltro al veneto Lorenzo Fontana”.

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×