17/07/2024poco nuvoloso

18/07/2024poco nuvoloso

19/07/2024pioggia debole e schiarite

17 luglio 2024

Treviso

La Nazionale Under20 di rugby a lezione dai vigili del fuoco di Treviso

I giocatori sono stati coinvolti in alcune simulazioni utili a comprendere le capacità di coordinamento di un team, adoperando strategia, tattica e operatività

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vvf e nazionale under20 rugby

TREVISO - Un’attività di “team building” rivolta ai giocatori della Nazionale Italiana Under 20 di Rugby: è stato questo l’obiettivo dell’incontro formativo che si è svolto sabato pomeriggio presso il comando provinciale dei vigili del fuoco di Treviso. L’iniziativa è nata dalla richiesta del team manager della Nazionale Andrea Saccà, il quale aveva evidenziato quanto spesso i giocatori paragonavano il loro concetto di squadra in campo a quello sviluppato nei soccorsi dei vigili del fuoco. Per questo motivo è stato organizzato un incontro formativo per i 30 atleti, in partenza oggi per i mondiali in Sudafrica, per provare a calarsi nelle attività svolte quotidianamente dalle squadre in soccorso.

Nella prima parte dell’incontro è stato illustrato, in aula, il lavoro del vigile del fuoco. L’Ingegner Cicirello durante la lezione ha sottolineato che: “Vigili del fuoco e Rugby seppur due mondi differenti, hanno in realtà tante cose in comune. Entrambi i gruppi infatti richiedono una comunicazione costante ed efficace. Nel nostro caso per la nostra sicurezza, nel vostro per coordinare le azioni. Poi ancora in comune ci sono l’affidabilità e la fiducia per poter contare sempre sulla squadra. Punto più forte che accomuna pompieri e rugbisti è il forte spirito di squadra che unisce anche nelle difficoltà”.

Dopo la lezione, i giocatori sono stati poi coinvolti nella parte pratica con alcune simulazioni utili a comprendere le capacità di coordinamento di un team, adoperando strategia, tattica e operatività tipica del lavoro in uno scenario d’intervento. Divisi in gruppi, i ragazzi hanno potuto cimentarsi nelle prove che i vigili del fuoco affrontano quotidianamente, tra i quali l’estinzione delle fiamme con l’impiego degli estintori e il recupero di una persona intossicata all’interno del castello di manovra. Al termine dell’incontro l’allenatore della nazionale Roberto Santamaria ha ringraziato della giornata appena trascorsa, confermando che porteranno con loro i valori dell’unione, della fiducia reciproca e della lealtà di una squadra dei vigili del fuoco.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×