03 dicembre 2020

Castelfranco

Nasce il coordinamento contro la violenza alle donne: “Per non ricordarcene solo il 25 novembre”

Il comune di Asolo promotore di un tavolo permanente per tutti i comuni della Pedemontana del Grappa

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Coordinamento contro la violenza sulle donne

ASOLO – Oggi è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne ed è da Asolo, una città celebre anche per le sue donne eccezionali che è partita un’iniziativa rivolta all’universo femminile. L’istituzione di un tavolo di coordinamento volto a prevenire il problema ma anche per promuovere le pari opportunità tra donne e uomini. La proposta asolana registra già l’interesse dei comuni di Maser, Cavaso del Tomba, Riese Pio X, Possagno e Fonte, ma l’elenco delle Municipalità è destinato a crescere.

“Il tema della prevenzione delle azioni di violenza sulle donne - spiega Andrea Canil, assessore alle politiche sociali del Comune di Asolo - è un tema su cui l’assessorato alle politiche sociali sta lavorando costantemente: l’obiettivo è elaborare un calendario di eventi che non si concentri solo sulla ricorrenza del 25 novembre, con la collaborazione di diverse realtà asolane, dalla biblioteca civica al Museo, agli artisti e le associazioni”. La proposta sarà allargata a breve anche agli altri comuni della pedemontana e l’ufficialità arriverà con l’inizio del 2020.

Ma perché una commissione intercomunale? “Unirsi - spiegano Rosy Silvestrini, assessore alle politiche di comunità del Comune di Asolo e Milly Buonanno, consigliere con delega alle pari opportunità -, significa poter mettere insieme risorse e progettualità con una ricaduta più ampia e incisiva sul territorio e una maggior rappresentatività politica. Del resto, a nostro avviso, non si può più prescindere da un coordinamento attraverso un tavolo di lavoro tematico che permetta una visione allargata per richiamare l’attenzione sulla necessità di politiche a favore delle donne che sono ancora troppo spesso penalizzate nel contesto lavorativo, sociale e familiare. Le pari opportunità fra donne e uomini sono un tema ampiamente condiviso e quindi la capacità di fare rete diventa strategica per lo sviluppo e la sostenibilità di progetti, per trovare soluzioni e offrire risposte”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×