03 aprile 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Nardi di Sernaglia, asta ancora deserta

Delusione per i lavoratori ancora senza lavoro

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Nardi di Sernaglia, asta ancora deserta

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Ancora nessun acquirente per la Nardi di Sernaglia della Battaglia, la storica azienda di elettrodomestici. L’asta on-line conclusasi lo scorso 24 gennaio è infatti andata deserta, nonostante le oltre 6mila “visite” indicate dal sito “Industrial Discount”, che si occupa della vendita dell’azienda.

 

Come riportato da Qdpnews.it, la base d’asta, in questo secondo turno, era di 1 milione e 600mila euro, con un ribasso del 20% rispetto alla prima tentata vendita. La Nardi era stata dichiarata fallita il 15 luglio 2016 dal Tribunale di Monza: erano un centinaio gli operai che aveva perso il lavoro. Rimane quindi “in sospeso” anche la situazione dei lavoratori, che speravano in un acquirente in grado di riassumere almeno in parte la forza-lavoro impiegata alla Nardi prima del fallimento.

 

Alcuni di loro dovrebbero essere stati re-impiegati in altre aziende, ma per chi si trova ancora senza un impiego la scadenza della mobilità si avvicina: per i lavoratori sotto i 50 anni scadrà ad agosto 2017, mentre per gli operai più esperti (sopra i 50) c’è ancora un anno e mezzo di tempo.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

19/10/2015

Fallimento per la Iveco srl

La Newco era nata dal fallimento della Iveco spa di Cessalto: il 19 gennaio prossimo l'esame dello stato passivo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×