20 settembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Muore asfissiato in una cisterna a Col San Martino

La tragedia è accaduta nel pomeriggio di oggi, venerdi

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Mirko Merotto

COL SAN MARTINO - Tragico incidente su lavoro nel pomeriggio di oggi, verso le 18, a Col San Martino.
Secondo una prima ricostruzione, il 45enne Mirko Merotto, 45 anni di Farra di Soligo è rimasto asfissiato.

In un vigneto, entrando in una cisterna contenente solfato di ferro per riparare una perdita, e rimasto incastrato ed è deceduto per asfissia.
Sul posto, all'azienda Siro Merotto di via Castelletto 88, sono giunti Carabinieri, Suem118 e Spisal di Conegliano.

La nota cantina che da generazioni produce vini è a conduzione familiare, gestita da Siro, padre dello sfortunato Mirko che con il fratello lavorava in azienda. 

Ad accorgersi di quanto accaduto è stato il padre che vive qui. È lui ad avere visto il mezzo fermo: per questo motivo si è avvecinato e ha realizzato quanto accaduto. Così ha chiamato i soccorsi. 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×