29 marzo 2020

Castelfranco

MULO SALTA COME UN CAVALLO, MA NON LO VOGLIONO “TESSERARE”

Ottimi piazzamenti alle gare per Jimmy. La Fise però non gli concede il passaporto olimpico

| | commenti | (1) |

| | commenti | (1) |

CASTELFRANCO – Continua a dimostrare di essere al livello dei cavalli, ma sulla carta vogliono farlo rimanere solo un mulo. Jimmy, il mulo di 6 anni del maniscalco di San Floriano Matteo Pellizzer, ha dimostrato le sue doti nelle svariate gare cui ha partecipato, con buoni piazzamenti in concorsi di salto ostacoli, nel cross country, nell’endurance e agli attacchi. Cose impensabili per un mulo.

Eppure la Fise, la Federazione Italiana Sport Equestri, non gli vuole riconoscere il passaporto olimpico, quello che gli consentirebbe di salire di categoria. Perché è un mulo, questo hanno detto a Matteo Pellizzer.

Ma il proprietario non ci sta: «Se non sono razzisti me lo devono concedere – dice - Jimmy è un mulo, ma ha dimostrato di essere al livello dei cavalli. Hanno forse paura che i cavalli battuti da un mulo facciano brutta figura?».

Nella foto Jimmy e Matteo Pellizzer

A fine ottobre ad una gara a Roma non l’hanno fatto partire. Con Jimmy, oltre alla federazione anche gli stessi giudici si trovano in difficoltà: c’è chi lo fa gareggiare e chi no. In effetti sembra che ci sia un vuoto normativo: forse il caso di un mulo che batte i cavalli non c’era ancora stato.

«Ad alcune competizioni mi dicono che non posso partire solo perché si tratta di un mulo – afferma Pellizzer – Ma mi chiedo perché allora mi hanno già fatto partecipare a diverse gare, pure queste sotto l’egida della Fise? Da quello che ho visto, dipende da chi si trova a giudicare l’ammissione alla gara. A fine ottobre sono stato a Roma per partecipare ad una competizione e non mi hanno fatto partire. Per questo ho deciso di richiedere il passaporto olimpico ed avere la certificazione che il mio mulo può gareggiare.

Con il passaporto per l’equiturismo che ho adesso posso partecipare solo alle gare in cui si saltano ostacoli da 80 centimetri, ma Jimmy ha le doti per quelle da 110 centimetri e per farlo mi serve il passaporto olimpico».

Matteo Ceron

IN VIDEO JIMMY ALL'AZIONE NEL SALTO OSTACOLI

 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×