28/01/2022sereno

29/01/2022poco nuvoloso

30/01/2022sereno

28 gennaio 2022

Oderzo Motta

Motta, posa della prima pietra per la nuova scuola

Cerimonia al plesso Girardini: gli studenti hanno letto i discorsi che saranno custoditi nelle fondamenta dell'edificio che sarà costruito

|

|

il gruppo

MOTTA DI LIVENZA - Cerimonia della prima pietra nel cantiere per la realizzazione del nuovo blocco della Scuola Media “Giovanni Girardini” di Motta di Livenza. Momento solenne venerdì mattina.
Alla cerimonia hanno preso parte oltre al Sindaco Alessandro Righi e agli studenti delle varie sezioni della scuola media, l’Assessore del Comune di Motta Ellen Visintin, il parroco del Duomo Vittorino Battistella, la vicepreside Mariangela Poretto, docenti e genitori degli alunni.

«Le fondamenta dei fabbricati – ha esordito il Sindaco – sono come le fondamenta della nostra comunità … Essere amministratori significa assumersi la responsabilità di intervenire e migliorare questi edifici. Stiamo investendo infatti per rendere più sicure, più efficienti e più belle le nostre scuole, visto che i ragazzi passano gran parte della loro giornata in questi luoghi». Ed ancora, rivolto ai ragazzi presenti: «Il fatto è che voi siete il nostro futuro e auspico che tra qualche anno diventiate partecipi attivi al nostro posto …».

Tutti molto significativi ed emozionanti gli appunti che le ragazze e i ragazzi hanno letto in pubblico, messaggi destinati ai loro “colleghi” del futuro come testimonianza e collegamento tra le diverse generazioni. Vorrei riportarne uno, pieno di maturità e ricco di sentimento, che mi ha particolarmente colpito: «Qualcuno ha detto che la scuola è il passaporto per il futuro perché ci prepara per il “nostro domani”. Negli ultimi anni abbiamo vissuto una scuola “diversa”, fatta di regole che non sempre ci sono piaciute, di distanze e talvolta di lontananza. Nonostante ci sono stati momenti che ci sembravano faticosi, oggi ci accorgiamo che la scuola ci ha aiutato a crescere e a sentirci parte di un gruppo.

Auguriamo a voi ragazzi del futuro che questa scuola si riempia di idee, emozioni, relazioni, pensieri e chiacchiere in presenza diventando un vero passaporto».

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

23/05/2017

"Scuola sicura" a Meduna e Motta

Assessore protezione civile Gianpaolo Bottacin: “In ogni appuntamento grande attenzione da parte degli alunni anche in futuro avremo tanti validi volontari”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×