01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Oderzo Motta

Motta, il Comune vuole acquistare sei villette: "Una misura in favore della classe media"

La Giunta ha presentato a inizio settembre una proposta di impulso d’asta per acquistare sei abitazioni al grezzo presenti in via Giorgione

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

congislio

MOTTA DI LIVENZA - Il comune di Motta vuole comprare sei villette per rivenderle a prezzo di costo: «Dobbiamo garantire alle famiglie della classe media di poter continuare a venire ad abitare a Motta».

L’Amministrazione comunale durante il Consiglio Comunale in data 29 maggio 2020 ha esposto il progetto di rilancio urbanistico della città liventina. Tra le misure c’era la disponibilità dell’Amministrazione Comunale di rendere reperibili nuove abitazioni vista la scarsa disponibilità di abitazioni per andare incontro alle necessità di giovani e famiglie Mottensi.

In questo contesto la giunta ha presentato a inizio settembre una proposta di impulso d’asta per acquistare sei abitazioni al grezzo presenti in Via Giorgione, nella la lottizzazione Motta sud. Sono in stato di abbandono dopo il fallimento della ditta costruttrice.

Il sindaco Alessandro Righi: “Noi facciamo sul serio, abbiamo presentato una proposta di acquisto e siamo già aggiudicatari provvisori dopo la prima asta. Se non ci saranno ulteriori rilanci ci aggiudicheremo definitivamente le 6 abitazioni. Se riusciremo nell’intento, le completeremo e le venderemo al costo di realizzo. Sono 6 abitazioni da circa 180 metri quadri che potranno essere assegnate mediante bando a meno di 180.000 euro dai nostri conti».

“Una misura che va incontro alle famiglie vista la scarsa disponibilità di immobili congrui con le caratteristiche ricercate - spiega Righi - spesso intere famiglie o giovani sono costretti ad emigrare non trovando case”.

“È un dato preoccupante e riteniamo urgente intervenire. Molte ditte non sono interessate a costruire nei nostri territorio preferiscono farlo in località balneari con margini più ampi. Se la situazione non cambierà, saremo pronti a sostituirci e costruire case rivedendole al prezzo di mera costruzione. Un modo per aiutare giovani famiglie e famiglie numerose a rimanere a Motta.
 

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×