21 ottobre 2021

Oderzo Motta

Motta Comune Europeo dello Sport, arriva la commissione

Venerdì sarà all'opera la delegazione dei commissari europei che valuteranno l’idoneità della città al titolo

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Motta

MOTTA DI LIVENZA - A Motta di Livenza sono in corso gli ultimi preparativi per l’attesa visita dei commissari di ACES Europe incaricati di valutare la candidatura della Città al riconoscimento di Comune Europeo dello Sport per l’anno 2021. L’arrivo della delegazione è in programma venerdì 17 settembre 2021.

ACES Europe è un’associazione no profit con sede a Bruxelles. Fin dalla sua fondazione nel 1999, si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani ed i disabili. Dal 2001 l'associazione assegna i riconoscimenti di Capitale, Comunità, Città, Comune Europeo dello Sport, per i quali ogni anno vengono inoltrate svariate candidature da parte di numerosi Enti.

Oltre ai requisiti di natura tecnica circa la qualità dell’impiantistca sportiva, la presenza di enti ed associazioni e il numero dei relativi tesserati, ai municipi candidati per i diversi titoli sopraelencati viene richiesta l’osservazione e la promozione dei cinque obiettivi principali alla base del manifesto ACES: divertimento con l’esercizio fisico; disponibilità a raggiungere gli obiettivi; rafforzare il senso di appartenenza alla comunità; imparare il fair play e migliorare la salute.

La giornata a Motta di Livenza dei commissari prenderà il via dalle 10:00 con l'accoglienza nella sede del municipio in Piazza Luzzati. Qui si terrà un breve saluto del sindaco Alessandro Righi e dell’assessore allo sport Francesca Breda. Subito dopo verranno accompagnati prima presso la sede della biblioteca Comunale in Via Riviera Scarpa e poi presso il palazzo Ada e Antonio Giacomini. Per concludere la mattinata visiteremo i laboratori della Cooperativa Sociale Madonna dei Miracoli Onlus presso la sede in Via Redigole.

Dopo una breve sosta in centro per il pranzo, i commissari saranno accompagnati a visitare l’Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione ed il Santuario della Madonna dei Miracoli. Alle 16.00 inizieranno le visite agli impianti sportivi dove potranno subito ammirare la vicinanza delle strutture come se fosse un unico quartiere sportivo. Si partirà con la Piscina e l’adiacente Parco Giacomini per poi passare alla Bocciofila e in fine allo Stadio Comunale Luigi Samassa. Termineranno la serata con una cena di Gala presso i Campi da Tennis preparata e servita dagli studenti della Scuola Lepido Rocco.

La mattinata successiva inizierà alle 8.00 con la visita agli impianti sportivi partendo dal Motta Palace, preseguendo verso il Palazzetto dello Sport e poi immergendosi alla XVII edizione di Porte Aperte allo Sport che quest’anno si terrà in Parco Spinade. Da qui si continuerà con la visita della palestra dell’I.S.I.S.S. Antonio Scarpa e della palestra di roccia. Alle 10:00 saranno nuovamente ricevuti in municipio per la difesa della candidatura da parte dell'amministrazione comunale presso la Sala Consiliare. Il resoconto delle attività sarà quindi presentato ai giornalisti nel corso della conferenza stampa convocata dall'amministrazione alle 12:00.

Dopo pranzo inizieranno i preparativi per la terza edizione della Rosazzurra di Motta di Livenza, una marcia aperta a tutti, per sensibilizzare la cittadinanza ad uno stile di vita attivo e raccogliere dei fondi che andranno devoluti ogni anno ad un’associazione diversa che offre servizi ai cittadini per la promozione della salute o come prevenzione.

 

LEGGI ANCHE

Motta si candida a comune europeo dello sport 2023

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×