25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Vittorio Veneto

Morto a 12 anni per un malore durante la corsa, 8 defibrillatori in ricordo di Carlo Alberto

La donazione del “Piccolo Principe” al Comune di Treviso dopo la "Cross Città della Vittoria"

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Carlo Alberto Conte

VITTORIO VENETO - Domenica scorsa a Vittorio Veneto si è tenuta la gara di corsa “Cross Città della Vittoria”. Un evento che in questa edizione ha voluto ricordare Carlo Alberto Conte, il 12enne originario di Padova che lo scorso anno durante la gara tenutasi a Vittorio Veneto ha avuto un malore ed è spirato due giorni dopo in ospedale. Oltre 1.300 atleti domenica hanno voluto ricordare il piccolo e le società sportive Silca Spa, Silca Ultralite Triathlon e Silca Atletica Conegliano hanno sostenuto la fondazione “Piccolo Principe” voluta dai familiari di Carlo Alberto per la prevenzione e la sensibilizzazione in merito agli arresti cardiaci dei più piccoli. A tal proposito dopo la gara sono stati donati al comune di Treviso otto defibrillatori che saranno installati in città. Un progetto in ricordo del piccolo Carlo Alberto, atto a prevenire altre tragedie e a sensibilizzare su un tema importante e delicato.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

28/01/2022

Minuto di silenzio per Carlo Alberto

L’atletica italiana partecipa al lutto per la morte del giovane atleta delle Fiamme Oro colpito da malore al cross di Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×