17/06/2024sereno

18/06/2024sereno

19/06/2024velature lievi

17 giugno 2024

Treviso

Morti sul lavoro: sciopero dei metalmeccanici, nella Marca adesione oltre il 70%

Il 2023 si è chiuso con 16 decessi sul lavoro, il 45% in più rispetto al 2022

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

sit in sindacati

TREVISO - Lo sciopero proclamato ieri dalle sigle di categoria dei metalmeccanici e degli edili di Cgil e UIila livello nazionale in seguito ai drammatici fatti che hanno visto perdere la vita cinque operai del cantiere a Firenze ha raggiunto oltre il 70% per i metalmeccanici della Marca con due ore di astensione dal lavoro a fine turno. Alla Breton Spa di Castello di Godego ha aderito oltre il 70% dei presenti, alla Berco Spa di Castelfranco Veneto l’80%, alla Stiga Spa di Castelfranco Veneto 70%, alla Stam Spa di Ponzano Veneto oltre il 70% degli operai, alla Sole Spa di Oderzo circa il70% e infine all'Electrolux di Susegana intorno al 70%.

Ieri in mattinata le organizzazioni sindacali trevigiane insieme alle federazioni coinvolte e aderenti alla mobilitazione, Fiom e Uilm, Fillea e Feneal, hanno incontrato il Prefetto di Treviso Angelo Sidoti per evidenziare ancora una volta la mancata attenzione e il nulla di fatto in tema sicurezza sui luoghi di lavoro, sulla contrattazione, su appalti e subappalti e il lavoro in nero.

“Il 2023 si è chiuso con 16 decessi sul lavoro, il 45% in più rispetto al 2022, tanto che la Marca è passata dal 96° posto del 2022 al 49° posto per numero di morti - hanno sottolineato Gianluca Fraioli Uil Treviso e Mauro Visentin Cgil Treviso - Al Prefetto abbiamo posto le questioni sulla sicurezza del lavoro ma anche sulle normative e la necessità di introdurre la patente a punti per sanzionare chi non rispetta le regole ed esonerarli dalla partecipazione degli appalti. Manca la formazione all’interno delle aziende e controlli di qualità nei cantieri e dentro le aziende. Non è possibile che ci sia solo un tecnico formato in tutto l’ispettorato del lavoro per poi fare una cinquantina di controlli al giorno nei cantieri”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×