28/01/2023velature lievi

29/01/2023poco nuvoloso

30/01/2023poco nuvoloso

28 gennaio 2023

Altri sport

Altri sport

Caerano, Giorgio Sernagiotto torna in pista alla 12 Ore del Golfo

In questa seconda edizione 2022 il pilota trevigiano avrà ancora a disposizione quella Ferrari 488 Gt3 Evo curata da AF Corse, ma gareggerà in classe Am

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Caerano, Giorgio Sernagiotto torna in pista alla 12 Ore del Golfo

CAERANO DI SAN MARCO - Sarà alla 12 Ore del Golfo che Giorgio Sernagiotto completerà il proprio programma 2022. Il pilota di Asolo tornerà sul circuito di Yas Marina dopo l’edizione di gennaio della 12 Ore, nella quale ha gareggiato su una Ferrari 488 Gt3 Evo di AF Corse cogliendo il quarto posto di classe Pro-Am. In questa seconda edizione 2022 Sernagiotto avrà ancora a disposizione quella Ferrari 488 Gt3 Evo curata da AF Corse, ma gareggerà in classe Am: ad avvicendarsi nell’abitacolo con lui saranno Alessandro Cozzi, Tani Hanna e Gabriele Lancieri, già campione italiano Gt2. La gara sarà tirata perché questa 12 Ore rappresenta anche l’ultimo appuntamento dell’Intercontinental GT Challenge. “La nostra sarà una classe affollatissima, piena di equipaggi di valore: una stagione stupenda finirà con una gara inimitabile. Sono convinto si possa fare bene: Alessandro Cozzi è in crescita costante e ha un ottimo potenziale, Tani Hanna è libanese e negli Emirati vorrà fare bella figura, Gabriele Lancieri è da sempre velocissimo”, il commento di Giorgio Sernagiotto, che nell’edizione di gennaio si è preso anche la soddisfazione di superare di gran carriera Luca Marini, pilota della MotoGP in quel momento suo avversario: “Puntiamo al podio: AF Corse è un team straordinario, non sbagliano un colpo e conosco personalmente molti degli ingegneri che ci seguiranno in pista. In più, fra i miei avversari avrò la mia compagna Manuela Gostner, che correrà insieme alla sua famiglia con una Mercedes: saremo nella stessa classe, sarà una bella battaglia”.

Dopo la 12 Ore del Golfo, Sernagiotto volerà verso gli Stati Uniti dove proverà con Cetilar racing la nuova Ferrari 296 Gt3, l’auto che userà nell’Imsa Michelin Endurance Cup 2023: “Sarà stancante, ma non sto nella pelle: correremo con quell’auto la 24 Ore di Daytona, dobbiamo impegnarci al massimo per poter mettere a punto un’auto affidabile su una pista che pone sempre molto sotto stress la meccanica. È bello come ormai non esistano più le pause invernali: peraltro, la prossima stagione competerò anche in Europa con 7 gare nel Vecchio continente, sempre con una vettura GT curata da AF Corse”. Venerdì 9 dicembre sono previste le prove libere, mentre da sabato 10 iniziano le qualifiche: dalle 14.15 italiane ciascun pilota avrà uno stint di 15’ per far segnare il proprio miglior tempo. La gara parte alle 7 italiane di domenica 11 dicembre per finire alle 19. La gara verrà trasmessa in streaming sul canale YouTube “Gulfmotorsport”.

 



Gianandrea Rorato

Altri Eventi nella categoria Altri sport

In centocinquanta corrono a petto nudo la mattina di Capodanno
In centocinquanta corrono a petto nudo la mattina di Capodanno

Altri sport

Il gruppo più numeroso è stato quello dell'Atletica Mottense

In centocinquanta corrono a petto nudo la mattina di Capodanno

| Angelo Giordano |

MOTTA DI LIVENZA-SAN STINO DI LIVENZA - Sono stati 150 i temerari che la domenica di capodanno hanno percorso le vie di San Stino di Livenza correndo a petto nudo.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×