08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

10/12/2021nubi sparse

08 dicembre 2021

Conegliano

Monitoraggio Covid a scuola, consegnati al Cerletti di Conegliano i primi 134 kit

I test riguarderanno, in questa prima fase, studenti convittori e semiconvittori

|

|

Monitoraggio Covid a scuola, consegnati al Cerletti di Conegliano i primi 134 kit

CONEGLIANO - Consegnati questa mattina all’Isiss Cerletti di Conegliano i primi 134 kit nell’ambito del Piano di monitoraggio per la circolazione di SARS-CoV-2 nelle scuole primarie e secondarie del Veneto. L’Enologia fa parte di un primo nucleo di Istituti che vedrà coinvolti complessivamente a livello regionale, nell’arco di alcune settimane, 11.625 studenti che saranno testati ogni 15 giorni, distribuiti in 72 istituti sparsi in 7 province e individuati dall’Ufficio scolastico regionale dopo un confronto con i dirigenti scolastici. Gli istituiti coinvolti, denominati «scuole sentinella», comprendono, per quanto concerne il territorio dell’Ulss 2, oltre al Cerletti, una seconda scuola superiore a Treviso (Istituto Giorgi-Fermi) e alcune scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado del coneglianese (IC1 e IC2 Conegliano).

 

Il Piano consentirà di monitorare la circolazione del virus sul territorio ed intervenire tempestivamente in caso di focolai, con l’obiettivo prioritario, come ha sottolineato il presidente Zaia, di tenere le scuole aperte. La consegna dei kit al Cerletti è stata seguita da un momento di formazione da parte del personale Ulss (Dr.ssa Vian e Dr.ssa Cibin) al fine di assicurare un'efficace raccolta dei campioni. Modalità del monitoraggio Finora il Cerletti ha acquisito oltre un centinaio di consensi informati. A quanti, tra i convittori e semi-convittori hanno già aderito all’iniziativa, è stato consegnato oggi un kit, etichettato con i dati anagrafici, contenente il test salivare molecolare. Il test verrà effettuato in modalità fai da te e successivamente depositato dagli studenti in un box sigillato predisposto dall’Ulss 2 all’interno della scuola. Il personale del Servizio di prevenzione provvederà al ritiro del box, che sarà consegnato al laboratorio di Microbiologia che entro 24 ore comunicherà il referto. Il ritiro dei primi campioni al Cerletti è previsto per domani, mercoledì 15 settembre.

 

“Per noi l’avvio del Piano di monitoraggio – commenta Mariagrazia Morgan, dirigente scolastico del Cerletti - è una grandissima opportunità per poter tornare stabilmente alla didattica in presenza. Di qui l’auspicio che vi sia l’adesione all’iniziativa da parte di tutti i nostri studenti, considerato che per la nostra scuola il monitoraggio, affiancato al rispetto delle regole, è doppiamente importante, avendo noi un convitto. Già lo scorso anno, grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 2 avevamo avviato controlli regolari, con invio degli studenti al Covid Point della Zoppas Arena. Quest’anno, grazie al Piano di monitoraggio, che prevede test salivari meno “invasivi” e fattibili in autosomministrazione, sarà tutto più semplice”. “La ripresa delle scuole – sottolinea il direttore generale, Francesco Benazzi – rappresenta una sfida importante per tutti, con l’obiettivo di poter archiviare la Dad. La collaborazione con le famiglie e con le scuole, già avviata in modo estremamente proficuo lo scorso anno sarà importantissima per ridurre al minimo e intercettare tempestivamente eventuali positività. L’auspicio è che via sia, da parte dei ragazzi e delle famiglie, la massima collaborazione per quanto riguarda rispetto delle misure di prevenzione, vaccinazione e adesione al Piano di monitoraggio”. OT

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×