21/02/2024velature lievi

22/02/2024pioviggine

23/02/2024rovesci di pioggia

21 febbraio 2024

Altri sport

Altri sport

Mondiali di Karate, Busato quinto a Budapest

Non riesce l’impresa al karateka di Castelfranco Veneto di vincere la sua quarta medaglia di bronzo in un campionato iridato

|

|

Mondiali di Karate, Busato quinto a Budapest

BUDAPEST - Termina con un quinto posto di puro orgoglio e quell’inevitabile pizzico di rammarico, il Mondiale di Mattia Busato. Non riesce l’impresa al karateka di Castelfranco Veneto di vincere la sua quarta medaglia di bronzo in un campionato iridato. Alla László Papp Budapest Sports Arena, Busato deve arrendersi nella finale del kata maschile, valevole per il terzo gradino del podio, al quotato giapponese Kakeru Nishiyama, campione asiatico in carica e Grand Winner della World Karate Federation (WKF). La prova dell’azzurro, portacolori del CS Esercito, ma sempre ben connesso alla realtà agonistica della Germinal Sport Target, riflette appieno il carattere e la determinazione di Busato, capace di riversare sul tatami di Budapest tutta la sua classe: il suo Gojushiho Dai (una degli stili tradizionali di kata, nda) viene valutato con un 42.9, ma il nipponico fa addirittura meglio superandosi con un Suparinpei, a cui viene assegnato un punteggio elevato, 44.4.
Per la cronaca a vincere l’oro di specialità è stato nientemeno che il turco Ali Sofouğlu (45.6) con una performance ai limiti della perfezione di fronte al veterano spagnolo Damian Hugo Quintero Capdevilla (44.5), attuale campione continentale.

A Busato, che si presentava all’appuntamento da vicecampione europeo, resta la consolazione di un altro piazzamento prestigioso in una delle rassegne mondiali dal livello più alto di sempre nella storia del karate. Per lui, avrebbe potuto materializzarsi il quarto bronzo in un Mondiale, dopo i tre terzi posti conquistati a Linz (Austria) nel 2016 con il team azzurro del kata, Madrid (Spagna) nel 2018 per la gara individuale e a Dubai (Emirati Arabi Uniti) nel 2021, sempre nell’individuale. Tanto di cappello, quindi, a un atleta fra i più competitivi e costanti del circuito internazionale, che ha dimostrato di avere ancora molto da dire e di essere una volta di più fra i migliori cinque del globo.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×