21/04/2024pioggia e schiarite

22/04/2024pioggia

23/04/2024pioggia debole

21 aprile 2024

Esteri

Molla tutto per l’uomo conosciuto in rete, ma lui la rifiuta perché «diversa dalle foto»

E' successo a Fabi Urbina, una giovane donna venezuelana che, assieme alla figlia, ha lasciato il suo Paese per coronare una promessa d’amore

| Alessandra Zannini |

immagine dell'autore

| Alessandra Zannini |

social

I social hanno dato la possibilità di ampliare le interazioni, e questo vale anche in campo sentimentale, abbattendo le barriere dettate dallo spazio e la lontananza. Ma, di contro, hanno anche contribuito ad aumentare le aspettative che gli altri possono avere di noi, col rischio di rimanere delusi. Questo è successo a Fabi, una giovane donna venezuelana che, assieme alla figlia, ha lasciato il suo Paese per coronare la promessa d’amore che il fidanzato conosciuto in rete le aveva fatto.

 

Eppure, una volta che i due furono faccia a faccia finalmente, l’uomo ha deciso di tirarsi indietro, rifiutandola perché «diversa dalle foto». Grazie a una testimonianza video diventato virale su Tik Tok, la storia di Fabi sta facendo il giro del mondo a partire dall’Ecuador, luogo in cui la donna è volata con la figlia per raggiungere il fidanzato. Racconta la donna come fosse già tutto deciso e come si è concluso lo sfortunato incontro: «Mi ha pagato i biglietti e abbiamo concordato che sarei andata lì con mia figlia. Mi ha raggiunto al terminal e mi ha detto che non gli piacevo, che non ero la persona che aveva visto nelle mie foto. Così mi ha rifiutato e sono rimasta per strada».

 

Così, la donna, con la sua bambina, per sopravvivere ha dovuto iniziare a vendere caramelle per la strada. Tra i commenti, c’è chi giudica irresponsabili le azioni dei due: «Ma come fanno a decidere una cosa del genere senza conoscersi e ancor di più con una bambina di mezzo», ma non mancano le parole d’incoraggiamento verso la donna come: «Sei bellissima, non ti devi abbattere». Nonostante tutto, però, l’episodio è stato anche la prova di come i social possano essere un luogo di solidarietà come l’offerta di aiuto di qualcuno che commenta con: «Ho due fast food, posso aiutarti con il lavoro finché non trovi un'altra soluzione».


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Alessandra Zannini

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×