20 ottobre 2021

Mogliano

Mogliano, Vax day: un centinaio i vaccinati, tra cui moltissimi giovani

Tra i presenti anche Luca Zaia: “entro settembre l’80% dei veneti sarà vaccinato”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Vax day allo stadio di Mogliano Veneto

MOGLIANO VENETO – Il Vax day di sabato 28 agosto allo stadio di Mogliano Veneto è stato un successo: si stimano oltre un centinaio di vaccinati, tra cui moltissimi giovani.

Tra chi ha partecipato alla giornata dedicata alle vaccinazioni contro il Covid anche un anziano signore, la cui figlia, contraria al vaccino, ha deciso di non accompagnarlo nella struttura di Villorba. Così, grazie alla vicinanza dell’impianto, ha preso la palla al balzo e in sella alla sua bici ha raggiunto autonomamente lo stadio.

La soluzione pensata dal Comune in collaborazione con Fc Union Pro 1928 e Ulss 2 per promuovere la vaccinazione soprattutto tra i giovani, con particolare attenzione a tutti coloro che finora hanno avuto dubbi ed esitazioni nei confronti di quello che, al momento, è lo strumento più efficace per contrastare la pandemia e tornare alla normalità, ha quindi sortito il suo effetto.

“L’ambiente familiare dello stadio ma anche la comodità della posizione sono stati un plus che hanno permesso il successo di sabato – commenta il sindaco Davide Bortolato – Ringrazio il presidente dell’Union Pro Lorenzoni per l’idea e la disponibilità, la Pro Loco per la parte logistica, la Protezione Civile e l’Associazione Nazionale Carabinieri per la sorveglianza”.

Tra i presenti allo stadio anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia che ha assicurato la vaccinazione dell’80% dei veneti entro settembre.Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia con il sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×