30/01/2023sereno

31/01/2023velature lievi

01/02/2023poco nuvoloso

30 gennaio 2023

Mogliano

A Mogliano si parla di imprenditoria

Incontro pubblico con il viceministro Calenda e il sottosegretario Zanetti

|

|

A Mogliano si parla di imprenditoria

MOGLIANO - Carlo Calenda (nella foto), Viceministro allo sviluppo Economico, ed Enrico Zanetti, Sottosegretario al Ministero dell’Economia e Finanze, entrambi esponenti di Scelta Civica per l’Italia, incontreranno gli imprenditori e le categorie economiche venete per fare il punto sulle riforme necessarie all’Italia per ritornare a crescere in un contesto europeo che sia motore e non freno alla creazione e alla valorizzazione delle imprese.

 

Lo faranno assieme al giornalista economico di Radio24, Oscar Giannino, moderati da Riccardo Scattaretico, coordinatore di Scelta Civica per la provincia di Treviso. 

 

L'incontro si terrà presso l'hotel Meridiana dalle 18. Sarà presente il candidato sindaco di Mogliano Europea, Mattia Stagnitta e i candidati alle elezioni amministrative ed europee vicini a Scelta Civica, da Alessandro Dal Col, capolista a Vittorio Veneto a Pierluigi Patuelli di Insieme per Carbonera che parteciperà anche col candidato sindaco Bonacina, saranno inoltre presenti i candidati alle europee Pellizzari e Scaroni. 

 

"Vogliamo dare risposte concrete ai bisogni dei veneti, delle loro aziende, superando la demagogia dell'uscita dall'euro che porterebbe i nostri territori al disastro e il dualismo ideologico tra imprenditore e lavoratore" spiega Scattaretico, organizzatore dell'incontro "il recente studio del fondo monetario spiega come il costo del lavoro oggi non rappresenti più il principale freno all'espansione, mentre lo sono la mancata innovazione e le dimensioni ridotte che non permettono una reale internazionalizzazione, d'altronde" conclude Scattaretico "le aziende che hanno resistito meglio alla crisi sono quelle meno esposte sul mercato interno italiano".

 

"Le aree e le categorie più produttive del Paese hanno sofferto in modo ancora più drammatico la crisi perché si sono trovate tra l'incudine e il martello’’ afferma Zanetti. ‘’Da un lato - continua il Sottosegretario veneziano con delega al federalismo fiscale - ‘’l'Europa che offre solidarietà solo a condizione, giustamente, che chi la riceve si assuma le proprie responsabilità verso se stesso e chi la concede.  

 

Dall'altro, l'Italia che, al suo interno, declina invece la giusta e sacrosanta solidarietà nella più folle e totale irresponsabilità, tale per cui chi riceve risorse aggiuntive a quelle che genera può continuare a fare come gli pare; e chi trattiene per se' meno risorse di quelle che genera non può avere voce in capitolo sul modo in cui vengono altrove utilizzate. Bisogna applicare all’Italia la regola europea : solidarietà in cambio di responsabilità.  

 

Bisogna avere più Europa per un’Italia più competitiva. Scelta Europea vuole rappresentare seriamente e con competenza le istanze di un Nord Italia che deve ritornare ad essere il motore dello sviluppo economico e rientrare da protagonista, anche politicamente, nella stanza dei bottoni da cui è uscito a causa di una politica populistica e folcloristica’’.

 



Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×